Pressione alta o bassa: cause e sintomi

Salute

Pressione alta o bassa: cause e sintomi

Il livello della pressione del sangue è un segnale importante dello stato di salute, infatti una delle prime cose che un medico fa nel corso di una visita, è la misurazione della pressione con lo sfigmomanometro.

Il livello della pressione del sangue è un segnale importante dello stato di salute, infatti una delle prime cose che un medico fa nel corso di una visita, è la sua misurazione con lo sfigmomanometro.

La pressione sanguigna è uno dei principali fattori per la valutazione dello stato di salute, essa dovrebbe mantenersi entro certi valori, se rispetto a questi valori essa è alto o bassa, siamo in presenza di un segnale di allarme. La pressione è in parole semplici quella che il sangue, scorrendo, esercita sulle pareti dei vasi sanguigni. Essa viene misurata secondo due valori di riferimento, lapressione sistolica, che è quella del sangue che pompato dal cuore passa per le arterie e arriva al corpo, mentre la pressione diastolica è quella del sangue nella fase di rilassamento del cuore. La prima è detta massima, mentre la seconda è detta minima. Per un ottimale stato di salute la pressione sanguigna di una persona adulta in buona salute, si dovrebbe aggirare tra 140 per la massima e 90 per la minima.

Quindi, ilsuperamento della soglia dei 140 è indice di un sospetto stato di ipertensione che diventa effettivo e conclamato quando la pressione massima va ad oltrepassare il limite di 160 e il limite di 99 per la minima.

La presenza di ipertensione può dipendere da cause diverse come, ad esempio, problemi cardiaci, problemi ai reni, alle ghiandole surrenali, alla tiroide, oppure può dipendere dall’uso di alcuni farmaci tra cui gli analgesici o la pillola anticoncezionale.

L’ipotensione, invece, si ha quando la minima scende al di sotto di 90, a volte è una caratteristica costituzionale dell’individuo, altre volte è indicativa di uno stato di indebolimento e si presenta in chi ad esempio è stato sottoposto ad un intervento chirurgico. L’ipotensione ortostatica è invece l’abbassamento di pressione che si avverte quando ci si alza in piedi dopo essere rimasti per un po’ di tempo in posizione supina o accovacciata, in questi casi si possono avvertire vertigini, annebbiamento della vista, a volte può sopraggiungere anche lo svenimento.

Pressione alta o bassa: i sintomi

I sintomi dell’ipertensione e dell’ipotensione talvolta sono simili, ad esempio i giramenti di testa e le vertigini possono presentarsi in entrambe le situazioni, l’ipertensione porta con sé spesso anche mal di testa, nausea, epistassi, rossore al viso.

L’ipotensione si manifesta con senso di debolezza, palpitazioni e a volte nausea. Specie nell’ipertensione,è necessario intervenire con le cure prima che i sintomi diventino evidenti poiché i forti ipertesi corrono il rischio di ictus, infarto del miocardio, problemi cardiovascolari in generale. L’eccessivo consumo di sodio, o di cibi salati, oppure ancora la ridotta capacità dei reni di eliminare il sodio, sono una delle principali cause dell’ipertensione. Per questa ragione alle persone ipertese, anche per ragioni diverse dall’ipertensione causata dall’eccesso di sodio, è raccomandata la riduzione del consumo di cibi salati e di sodio. Il sodio ha un ruolo importante per la pressione, lo conferma il fatto che quando si hanno improvvisi cali di pressione, per riprendere la normalità il rimedio immediato è proprio l’assunzione di sale. L’ipertensione è quasi sempre presente nelle persone obese o in sovrappeso per le quali la raccomandazione principale è di sottoporsi ad una dieta dimagrante per perdere peso e ridurre la pressione.

In tutti gli altri casi, quando l’ipertensione non è uno stato transitorio, occorre necessariamente rivolgersi al medico che prescriverà un trattamento farmacologico.

Ci sono dei consigli alimentari che gli ipertesi dovrebbero seguire, oltre alla riduzione del sale e dei cibi salati, ad esempio mangiare più verdura, sia cruda che cotta, più frutta, utilizzare in cucina aglio, cipolla e peperoncino, quest’ultimo grazie alla capseicina aiuta la dilatazione dei vasi.

Misuratore pressione

Su Amazon è possibile acquistare in maniera semplice e veloce un apparecchio automatico per misurare la pressione.

Beurer Sanitas SBM

Un esempio è il misuratore di pressione da braccio di Beurer, che rileva il ritmo cardiaco e avverte in caso di possibile disturbo.

Omron M6 Comfort

Altro dispositivo per misurare i battiti cardiaci, ma a differenza del primo modello, quest’ultimo dispone di una tecnologia avanzata in grado di permettere all’utente di visualizzare in tempo reale i risultati del test online.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche