Pressione sanguigna: come si calcola?

La pressione sanguigna è la pressione del sangue circolante contro pareti dei vasi sanguigni. Questa misura, che è di solito presa utilizzando uno stetoscopio, un manometro ed un apposito polsino gonfiabile avvolto intorno ad un braccio, fornisce un indicatore rapido della salute di una persona. I polsini della pressione arteriosa devono essere adeguatamente applicati e gonfiati per poter misurare correttamente i valori della pressione sanguigna. Ma come si fa ad interpretare i valori, e come funziona il tutto?

La pressione sanguigna è misurata in millimetri di mercurio – scritto come mmHg – perché, storicamente, i calcoli della pressione sanguigna venivano basati su una colonna di mercurio spostato dalla pressione generata dal battito cardiaco e misurata poi in millimetri. Oggi, le macchine digitali per misurare la  pressione sanguigna sono in grado di calcolare accuratamente la pressione in modo automatico e veloce.

Leggi anche: Felicità e acqua, un legame fondamentale. Lo dice un libro


Pressione arteriosa sistolica
La pressione arteriosa sistolica misura quante volte il ventricolo sinistro si contrae per far circolare il sangue attraverso il corpo. In un adulto, una pressione nella norma deve essere di 120/80, in cui la “massima” (il primo numero) indica proprio  la pressione sistolica.

Leggi anche: Si possono dare semi di chia ai bambini?


Pressione arteriosa diastolica
la pressione diastolica, invece, misura la pressione nei vasi sanguigni quando le camere cardiache sono rilassate e si riempiono di sangue, per dirla semplice. Basandoci ancora su un risultato nella norma, di 120/80, la diastole è il secondo numero, ed indica quindi la “minima”.

Pressione arteriosa
Per calcolare la pressione arteriosa (BP)  si deve moltiplicare la gittata cardiaca (CO) con la resistenza vascolare (VR):

BP = CO x VR

La gittata cardiaca è la velocità del flusso sanguigno prodotto dal cuore. La resistenza vascolare è la resistenza dei vasi sanguigni al flusso sanguigno, che è influenzato dal volume del sangue e dalle dimensioni dei vasi sanguigni.

Leggi anche: AirBnB come iscriversi e registrarsi


Pressione arteriosa media
La pressione arteriosa media (MAP) è conteggiata utilizzando l’equazione:
MAP = [(2 x diastolica) + sistolica] / 3

Il MAP misura la pressione sanguigna media nell’arco del ciclo cardiaco di sistole e diastole. Perché il cuore passa il doppio del tempo in diastole, mentre le camere si riempiono di sangue, la diastole conta il doppio della sistole.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche: La storia di Airbnb: quando e come è nato


Normali valori medi di pressione arteriosa per gli adulti sono compresi tra 70 e 110. Se il MAP scende sotto i 60, significa che cuore, cervello e reni non ricevono abbastanza sangue ed ossigeno per funzionare.

Leggi anche: Prezzi biglietti Gianna Nannini 20 marzo 2016 Torino


Considerazioni
Il cuore, il cervello, i reni, il sistema nervoso e gli ormoni lavorano insieme per regolare la pressione sanguigna. Se la pressione sanguigna è troppo alta o troppo bassa, c’è il rischio di un’insufficienza cardiaca o renale. Una pressione sanguigna in stato di  riposo nella norma è, per la  sistolica (il primo valore) inferiore a 120 mmHg, e per la  diastolica (il secondo valore) inferiore a 80 mmHg. Coerentemente, la  pressione arteriosa bassa o alta può essere corretta con i farmaci e mediante cambiamenti nella dieta e nell’esercizio fisico.

 

Leggi anche

alimenti economici
Guide

5 alimenti economici e salutari

Per mangiare bene e salutare non è necessario spendere troppo. Vediamo insieme 5 alimenti economici e nutrienti che ci faranno risparmiare al supermercato. Non è necessario spendere una fortuna per mangiare bene. Non c'è bisogno di andare dai negozi biologici che spesso sono molto costosi. Basta sapere quali sono gli alimenti salutari ed economici che possiamo trovare al super. Vediamo insieme  5 cibi economici e salutari che ti aiuteranno a risparmiare nella lista della spesa. Le uova. Sono una stupenda fonte di proteine. Ormai abbiamo sfatato il mito del colesterolo, e così possiamo mangiare le uova senza paura di alzare i [...]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*