Prete con la passione delle auto di grossa cilindrata cacciato dalla Chiesa COMMENTA  

Prete con la passione delle auto di grossa cilindrata cacciato dalla Chiesa COMMENTA  

Cremona – Mauro Inzoli, ex Santissima Trinità a Crema, conosciuto anche come “il prete in Mercedes” per la sua passione per le auto di grossa cilindrata, non è più un sacerdote.

In una noto diffusa dalla curia di locale si legge: «La pena è sospesa in attesa del secondo grado di giudizio. Ogni altra informazione è riservata all’autorità della Congregazione per la dottrina della fede».

È mistero sulle precise ragioni della decisione, adottata dal vescovo di Crema, monsignor Oscar Cantoni, in data 9 dicembre, ma pare che alla base del provvedimento ci siano dei «gravissimi comportamenti personali».

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*