Come prevenire l’Alzheimer: consigli utili

Salute

Come prevenire l’Alzheimer: consigli utili

prevenire l'alzheimer

L’alzheimer è una delle malattie più diffuse tra gli anziani e continua ad espandersi. Come prevenire l’Alzheimer?Alcuni consigli per dieta e stile di vita.

Le cause dell’Alzheimer, una delle malattie più frequenti ormai tra gli anziani, non sono ancora note. Alcuni studi hanno rilevato delle associazioni tra alcune proteine, come la beta-amiloide, e il manifestarsi della malattia, ma siamo ancora lontani. Nonostante questo, buone notizie arrivano dagli Stati Uniti, in particolare da New York. Secondo uno studio condotto dai ricercatori della Columbia University, pubblicato sulla rivista scientifica Neurology, alcuni alimenti sono in grado di tenere sotto controllo i livelli della proteina beta-amiloide. Questa proteina sembra causare problemi di memoria ed essere legata all’Alzheimer. Lo studio, condotto su più di 1200 newyorkesi con più di 65 anni, ha rivelato risultati interessanti. Ai pazienti sottoposti allo studio è stato chiesto di compilare un questionario sulle loro abitudini alimentari.

Il questionario, associato al prelievo del sangue per verificare i livelli della proteina, ha svelato quali sostanze e alimenti sono utili alla prevenzione. Ecco come prevenire l’Alzheimer.

Prevenire l’Alzheimer: gli alimenti “buoni”

Gli alimenti per prevenire l’Alzheimer sono quelli che contengono acidi grassi polinsaturi, i famosi omega-3. queste sostanze sono in grado di abbassare i livelli della proteina beta-amiloide nel sangue. Nello specifico, gli alimenti ricchi di omega 3 sono pesce e frutta secca. Mandorle e noci sono molto indicate, ma anche la carne di pollo contiene questi principi. Un menù ideale per regolare i livelli della proteina nel sangue è stato tracciato proprio dai ricercatori allo scopo di prevenire l’Alzheimer. Insalata, pesce, frutta, carne di pollo e margarina sarebbero gli alimenti da preferire. In sostanza tutti gli alimenti principe della dieta mediterranea. Molta frutta e verdura fresche, poca carne e in genere bianca, pesce di tanto in tanto.

Come sempre, la prevenzione migliore passa dall’alimentazione, ma non solo.

Anche l’esercizio fisico, associato a stimolazione cognitiva e a interazione sociale sono strumenti utilissimi a tenere la mente allenata e a prevenire l’Alzheimer. Secondo l’istituto di neuroscienze del CNR di Pisa, proprio l’associazione di questi tre fattori sarebbe ideale per apportare effetti positivi all’organismo, riducendo i rischi con il passare degli anni. L’esercizio in palestra, per essere efficace, dovrebbe essere di almeno un’ora per 3 volte a settimana. Quindi dieta mediterranea e sana, insieme a esercizio fisico mentale sono la soluzione giusta per vivere non solo più a lungo, ma anche meglio. Prevenire l’alzheimer significa quindi condurre uno stile di vita equilibrato e fare una dieta consapevole.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche