Come prevenire micosi sulla schiena in gravidanza
Come prevenire micosi sulla schiena in gravidanza
Donna

Come prevenire micosi sulla schiena in gravidanza

Itching In A Woman

In gravidanza la donna è più esposta ad una serie di problemi, a causa dello squilibrio ormonale. Uno dei disturbi più comuni è la micosi.

Il periodo della gravidanza è molto delicato per la donna, poiché si ha una maggiore predisposizione alle infezioni, come quelle provocate da alcuni funghi. Le infezioni micotiche sono molte comuni durante la gestazione a causa dello scombussolamento ormonale, e possono manifestarsi con sintomi evidenti come il prurito, oppure presentarsi in maniera del tutto asintomatica. L’umidità e la sudorazione sono inoltre due condizioni che favoriscono la proliferazione delle micosi, che di conseguenza sono più probabili nel periodo estivo. Le micosi possono colpire diverse zone del corpo, ad esempio la schiena. Come si possono prevenire queste fastidiose infezioni quando si è in dolce attesa?

-Prima di tutto, bisogna eliminare le condizioni che favoriscono la proliferazione dei funghi. Il PH della pelle deve mantenersi il più possibile acido, poiché l’ambiente ideale per lo sviluppo delle infezioni è quello alcalino.

Evitate quindi i detergenti e i saponi troppo aggressivi che alterano l’acidità della pelle e la privano della barriera di protezione di cui è dotata.

-Se si è soggetti già predisposti a contrarre infezioni da funghi oppure si è in gravidanza e si vuole evitarle a priori può essere utile utilizzare saponi o creme antimicotiche a scopo preventivo (sono in vendita in farmacia).

– Non utilizzare asciugamani di altre persone se si va al mare o in piscina.

– Asciugarsi accuratamente dopo il bagno o la doccia, sia le zone più nascoste come le dita dei piedi e delle mani, che la schiena.

– Non sedere ai bordi della piscina.

– Cambiare spesso calze a calzature, soprattutto sei i piedi sudano eccessivamente.

– Indossare capi di abbigliamento in tessuti naturali e non in fibra sintetica.

– Evitare il contatto con animali non conosciuti che potrebbero essere infetti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche