Previsioni meteo sabato 22 ottobre (2016) COMMENTA  

Previsioni meteo sabato 22 ottobre (2016) COMMENTA  

Previsioni meteo sabato 22 ottobre (2016)
Previsioni meteo sabato 22 ottobre (2016)

Per la giornata di sabato 22 ottobre 2016, le condizioni meteo prevedono tempo pessimo con instabilità e piogge in molte regioni.

La situazione al nord presenta nuvolosità al mattino su tutte le regioni con locali piogge sulla Liguria e l’Emilia, secco altrove. Nel pomeriggio, poche variazioni, con fenomeni sulle pianure della Lombardia. In serata la nuvolosità continua con alcune piogge, anche se deboli,  tra Emilia, Piemonte e Lombardia. Le temperature minime sono in aumento e la diminuzione sale in maniera gradevole.  I venti provenienti dal nord-est saranno moderati o deboli, mentre i mari saranno poco mossi.


Il centro si presenta con cielo molto nuvoloso al mattino, ma con assenza di fenomeni. Nel pomeriggio la situazione non si discosta molto dalle ore del mattino con cieli un po’ nuvolosi sul Lazio e l’Abruzzo. In serata ancora nuvole compatte su Toscana, Umbria e Marche, ma senza fenomeni, ampie schiarite altrove. Le temperature minime e massime sono in aumento. I venti da sud-est saranno moderati e i mari mossi.


Il Sud e le Isole avranno una mattinata variabile su tutte le regioni con piogge locali su Sardegna, Sicilia, Calabria e Lucania. Peggio ancora, nel pomeriggio sulle regioni peninsulari con fenomeni sparsi, tranne il Molise, ampi intervalli sulle isole. Tra le nuvole della sera e le aperture del cielo ci saranno più schiarite ovunque, la pioggia residua sulla costa ionica della Calabria, Puglia e Basilicata. Temperature minime e massime stazionarie o in aumento. I venti saranno deboli o moderati dai quadranti meridionali. Mari generalmente poco mossi o mossi.


Per ulteriori aggiornamenti, si fa riferimento al sito del meteo o all’app del meteo da scaricare sul proprio smartphone o tablet per ricevere informazioni riguardo il meteo nella vostra regione o città.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*