Previsioni meteo: torna il maltempo al sud COMMENTA  

Previsioni meteo: torna il maltempo al sud COMMENTA  

maltempo

L’inizio di primavera, secondo le previsioni meteo sarà caratterizzato da bassa pressione che potrà interessare l’Italia, e potrebbe portare un netto peggioramento nella settimana che condurrà verso la Pasqua.

Leggi anche: Allerta meteo nel reggino centri isolati

Già da martedì 22 marzo, una bassa pressione algerina si unirà ad una atlantica, creando le premesse per una forte depressione che ben presto si potrebbe collocare nei pressi del mar Tirreno. Il ciclone, secondo quanto riferito da ‘ilmeteo.it’ avrà forza F4, con una pressione nel suo “occhio” di soli 985 hpa.

Leggi anche: Allerta meteo e il Tanaro rischia di esondare

Tutto questo, secondo le previsioni meteo, porterà un netto peggioramento ad iniziare da martedì 22 che interesserà all’inizio la Sardegna e che si estenderà rapidamente verso le regioni centrali, interessando Marche e Abruzzo dove potrebbero verificarsi nubifragi e temporali anche di forte intensità, soprattutto nella notte. Le piogge che si estenderanno gradualmente anche verso il meridione. Nella giornata di Mercoledì, il forte maltempo proseguirà su Marche a Abruzzo con temporali e nubifragi, ingrossamento dei fiumi, e allerta meteo per i rischi di straripamenti e per l’incolumità dei residenti. Temporali interesseranno anche le coste tirreniche di Campania, Calabria e Sicilia. Piogge sul resto del Sud. Il tempo al nord sarà invece soleggiato e si manterrà sereno.


La giornata di Giovedi sarà ancora caratterizzato da piogge che interesseranno ancora le regioni centro-meridionali, in particolar modo la Campania, la Basilicata e la Calabria.

L'articolo prosegue subito dopo

Nella giornata di Venerdi, secondo le previsioni meteo, infine, il maltempo dovrebbe concedere una tregua, con residue piogge che potranno interessare in modo marginale alcune regioni del centro sud, ma con situazione in rapido miglioramento.

Leggi anche

attentato-terroristico-istanbul
Esteri

Attentato terroristico a Istanbul: autobomba vicino allo stadio, 13 morti

Ore di terrore a Istanbul per un attentato terroristico avvenuto vicino allo stadio della squadra di calcio Besiktas. Un'esplosione devastante, visibile a chilometri di distanza, quella provocata da un'autobomba diretta contro un bus di poliziotti anti-sommossa, che ha ucciso almeno 13 persone, ferendone a decine; si tratta di un bilancio ancora provvisorio che potrebbe peggiorare nelle prossime ore. Tutto è accaduto dopo la conclusione del match della massima divisione turca tra il Besiktas e il Bursarpor. Mentre i giornalisti erano impegnati nei commenti e nelle interviste del dopo partita si è sentita una fortissima esplosione, catturata anche in diretta tv. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*