Prezzi biglietti mostra Raffaello e il sole delle arti, Torino

Guide

Prezzi biglietti mostra Raffaello e il sole delle arti, Torino

Raffaello Sanzio fu pittore e architetto italiano, nacque ad Urbino nel 1483 e morì a Roma nel 1520, dove ancora oggi è seppellito in uno dei monumenti capitoli più conosciuti, il Pantheon. Nel campo delle arti figurative fu tra i rappresentanti dell’ideale sereno del Rinascimento, e non è un azzardo il dire che Raffaello è uno dei più grandi artisti della storia italiana e del mondo.

Fu apprendista del Perugino, nella bottega del quale Raffaello ebbe modo di riscoprire, attraverso le variazioni del maestro, la rigorosa articolazione spaziale e l’ordine compositivo di Piero della Francesca. La vicinanza e la collaborazione del precocissimo allievo è stata messa in relazione con il rinnovamento dell’arte del Perugino. Nel 1504 Raffaello si trasferì a Firenze e, per quattro anni, pur mantenendo saldi i contatti con gli ambienti da cui proveniva, si dedicò a studiare e ad aggiornare il proprio linguaggio sugli esempi di Leonardo, Michelangelo e di fra Bartolomeo.

Risale al suo soggiorno a Firenze il dittico formato dal Sogno del cavaliere ( esposto a Londra nella National Gallery) e dalle Tre Grazie ( esposto a Chantilly presso il Musée Condé) e Madonna Conestabile (esposta a San Pietroburgo presso l’Ermitage). Altre opere importanti di Raffaello Sanzio sono senza dubbio la Madonna con Bambino e della Sacra Famiglia, quest’ultimo conosciuto anche come Tondo Doni, ed entrambi databili intorno al 1504 circa, ed esposti a Firenze presso il Palazzo Pitti. Si stabilì a Roma nel 1508, quando Giulio II lo chiamò. Qui creò i suoi massimi capolavori tra cui le Stanze vaticane e la Loggia di Psiche alla Farnesina. Progettò la Cappella Chigi in Santa Maria del Popolo e Villa Madama.

Queste opere e tante altre opere di Raffaello, volte a mostrare un aspetto inedito del Rinascimento sono esposte alla Reggia di Venaria, non lontano da Torino, (Piazza della Repubblica 4, Venaria Reale) in una mostra dal titolo Raffaello e il Sole delle Arti, la quale conta ben 130 opere, e che ha aperto le sue porte lo scorso 26 settembre, per chiudersi il 24 gennaio 2016, tutti i gironi dalle ore 10.00 alle ore 19.00.

Il prezzo del biglietto è diversificato per le diverse esigenze, ed è acquistabile anche on-line tramite il sito ufficiale della Reggia di Venaria e senza costi aggiuntivi. I costi dei biglietti sono i seguenti:

  • Intero € 14,00
  • Ridotto (gruppi di min. 12 persone, maggiori di 65 anni e quanti previsti da Gratuiti e Ridotti) 12,00 . Per i gruppi in visita alla mostra è obbligatorio l’utilizzo delle radioguide (15 euro a gruppo)
  • Ridotto over 6 under 21 (ragazzi dai 6 ai 20 anni) – Universitari under 26 8,00
  • Scuole (classi minimo di 18 studenti, ingresso gratuito per 2 accompagnatori ogni 27 studenti) 4,00
  • Minori di 6 anni e quanti previsti da Gratuiti e Ridotti gratuito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...
Maria Aufiero 171 Articoli
Traduttrice Freelance dal 2013, appassionata di arte, cultura e scrittura