Prezzi nuovi biglietti Atac Roma 24h, Roma 48h, Roma 72h COMMENTA  

Prezzi nuovi biglietti Atac Roma 24h, Roma 48h, Roma 72h COMMENTA  

Prezzi nuovi biglietti Atac Roma 24h, Roma 48h, Roma 72h. L’atac, azienda dei trasporti pubblici di Roma, mette in vendita da oggi tre nuove tipologie di biglietto che si aggiungeranno ai già ormai conosciuti Bit e Cis, la cui validità è rispettivamente di 100 minuti e 24 ore dalla timbratura. Questi nuovi biglietti si chiameranno Roma 24h, Roma 48h e Roma 72h e saranno a disposizione dei cittadini, ma soprattutto dei turisti della Capitale, per rendere più facile e conveniente il trasporto.

Questi tre nuovi biglietti “Roma” come suggerisce il numero che li accompagna, permette a chi li acquista di muoversi, con un numero illimitato di corse, su tutto il territorio della Capitale per 24, 48 e 72 ore dal momento della timbratura. I vecchi Bit e Cis potranno lo stesso essere utilizzati fino al 30 Aprile 2015 o semplicemente cambiati non oltre il 30 Giugno 2015.

I prezzi di questi nuovi biglietti “Roma” partono da 7 euro per quello da 24h, da 12,50 euro per il biglietto da 48h, fino ad un massimo di 18 euro per quello da 72 ore. Tutte queste nuove tipologie di biglietto sono acquistabili presso le biglietterie dell’Atac, le macchine emettitrici di biglietti e le rivenditorie autorizzate presso il comune di Roma.

Leggi anche: DDL Lavoro, arriva il si della Camera

Tutti i nuovi biglietti di viaggio, ricorda l’Atac, possono essere utilizzati sul territorio della Capitale: su tram, autobus e filobus, sui bus Cotral (percorso urbano), sulle linee della metropolitana e sulle linee ferrovie regionali: Trenitalia solo 2^ classe, Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Viterbo (percorso urbano). Sono esclusi invece i seguenti collegamenti speciali: il collegamento Cotral Roma Tiburtina/Termini – Fiumicino Aeroporto e il collegamento Trenitalia «No stop» Roma Termini-Fiumicino Aeroporto.

Leggi anche: Crisi in Grecia: quali cause per l'Italia

 

Leggi anche

Italia in bolletta: il 60% non paga il mutuo o l'affitto
Economia

Italia in bolletta: il 60% non paga il mutuo o l’affitto

In Italia aumentano le famiglie che non riescono a pagare la rata del mutuo e dell'affitto. Il numero di chi non arriva fine mese ha toccato il picco massimo degli ultimi 11 anni.   Circa il 5,4% delle famiglie italiane non paga regolarmente la rata del mutuo o la quota dell’affitto. Sempre più italiani  in `bolletta´, un valore che è cresciuto notevolmente e che nel 2015 ha raggiunto il livello massimo del decennio. Questi i risultati dell'indagine all'Istat sulle condizioni di vita, un indagine che evidenzia chiaramente che il 60% degli italiani fa fatica a effettuare regolarmente i pagamenti e Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*