Prima Divisione: colpaccio della Spal a Terni (0-1) - Notizie.it

Prima Divisione: colpaccio della Spal a Terni (0-1)

Calcio

Prima Divisione: colpaccio della Spal a Terni (0-1)

Alla Ternana non piace vincere facile: dopo la frenatina delle ultime settimane, che aveva impedito agli umbri di chiudere in anticipo il discorso promozione diretta grazie anche alle difficoltà delle inseguitrici, nel posticipo della 27° giornata le fere escono sorprendentemente battute in casa per mano della Spal subendo la prima sconfitta stagionale al Liberati. Un autentico fulmine a ciel sereno per la squadra di Toscano, forte comunque di un vantaggio ancora rassicurante (sette punti): ma d’ora in poi i rossoverdi dovranno tenere gli occhi aperti visto che il Taranto ha una partita da recuperare, quella sospesa contro il Como, e visto che da dietro sta rinvenendo prepotentemente il Carpi. Serata di scarsa vena per la capolista che finisce imbrigliata nella rete dei ferraresi: la squadra di Vecchi passa grazie al gol di Luca Castiglia che al 7’ della ripresa indovina un gran destro al volo che incenerisce Ambrosi al termine di una confusa azione al limite dell’area umbra.

Gli emiliani però hanno legittimato il risultato grazie ad una prestazione tutta corsa e pressing che li rilancia in ottica salvezza.

Che sarebbe stata una partita stregata per la Ternana si era capito già nel primo tempo quando Giacomelli, peraltro il più attivo dei suoi, si era fatto parare da Capecchi al 40’ un calcio di rigore concesso per un ingenuo fallo di Rossi su Nolè nell’unica vera occasione costruita dalla Ternana nei primi 45’ vissuti su un chiaro quanto sterile predominio rossoverde e sull’attenta prestazione della Spal che non ha concesso varchi. La Ternana inizia la ripresa con un piglio diverso ma dopo un salvataggio sulla linea su tiro di Carcuro al 7’ arriva il gol-partita di Castiglia: una mazzata alla quale la Ternana non riuscirà ad opporre una reazione all’altezza di una capolista: i rossoverdi proveranno infatti ad attaccare a testa bassa ma senza trovare sbocchi centralmente nonostante gli ingressi di Danti e Sinigaglia.

Senza sbocchi sulle fasce l’azione della Ternana non è mai pericolosa ed è anzi la Spal a sfiorare il colpaccio di rimessa. Il Liberati è gelato: ma, per il momento, in casa rossoverde non scatta alcun allarme.

Ternana-Spal 0-1

Marcatore: 52′ L. Castiglia

Ternana: Ambrosi; Ferraro, Pisacane (72′ Sinigaglia), Fazio; Bernardi, Carcuro, Miglietta (79′ Cejas), Dianda; Nolé, Litteri, Giacomelli (60′ Danti). (Virgili, De Giosa, Gotti, Chianello). All.: D. Toscano.

Spal: Capecchi; Ghiringhelli, Zamboni, Pambianchi, Rossi (85′ Canzian); Migliorini (64′ Bedin); Cosner (75′ Beduschi), Agnelli, L. Castiglia, Laurenti; Arma. (Costantino, Piras, Fortunato, Taraschi). All.: S. Vecchi.

Arbitro: Daniele Bindoni (Venezia)

Ammoniti: Pambianchi, Castiglia, Pisacane, Rossi, Ghiringhelli, Dianda e Beduschi.

Note: al 40′ Capecchi respinge un rigore di Giacomelli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche