Prima Divisione: il Taranto beffa la Ternana allo scadere (1-1)

Calcio

Prima Divisione: il Taranto beffa la Ternana allo scadere (1-1)

E’ terminata come da pronostico in parità l’attesissimo scontro al vertice del Liberati tra Ternana e Taranto, ma guai a pensare ad un pareggio scritto: le due squadre infatti si sono date battaglia fino alla fine soprattutto in un primo tempo giocato a ritmi altissimi mentre la ripresa è stata condizionata dall’alto contenuto nervoso (tre espulsioni). Il tutto in una cornice di pubblico da categoria superiore: alla fine la rabbia è tutta dei rossoverdi, raggiunti allo scadere da un colpo di testa del difensore jonico Di Bari, decisivo come già successo un mese fa contro il Sorrento. Danno e beffa per gli umbri, agguantati da una squadra in nove e dopo aver disputato una partita di ottimo livello: i ragazzi di Toscano pregustavano la fuga decisiva verso la B ma che ora sono costretti a difendersi anche dall’assalto della Pro Vercelli, terza in classifica e, con una partita in meno, potenzialmente a meno sei dai rossoverdi.

E’ comunque presto per parlare di una lotta a tre per la promozione diretta anche perché in base a quanto visto al Liberati Ternana e Taranto (che domenica riceverà proprio la Pro Vercelli) hanno confermato di essere le squadre più forti ed esperte del girone.

Era stato il Taranto a partire meglio ma appena prese le misure alla corsa dei rossoblù la Ternana passa al 27’ con Sinigaglia che supera Bremec su assist dell’indiavolato Dianda. I pugliesi potrebbero pareggiare a fine tempo ma il tiro di Chiaretti sfiora il palo di Ambrosi. Nella ripresa si giocherà più a calci che a calcio: al 5’ Ternana in dieci a causa di un fallo-killer di Litteri che abbatte Cutrupi e si guadagna il secondo giallo. Ma invece di approfittarne il Taranto si fa prendere dalla foga e dopo altri cinque minuti Sciaudone si fa cacciare per un fallaccio su Carcuro. Lo spettacolo ne risente, i ritmi si abbassano ma è la Ternana a risentire maggiormente della stanchezza, schiacciandosi troppo in difesa: al 35’ un’azione confezionata dai subentrati Alessandro e Pensalfini si conclude con un tiro alle stelle del centrocampista, poi l’espulsione di Antonazzo allo scadere sembra chiudere i giochi ma proprio al 90’ Di Bari raccoglie la sponda di Girardi e gela il Liberati.

Ma non troppo: la Ternana rimane saldamente in testa al girone.

Ternana-Taranto 1-1

Marcatori: 27′ Sinigaglia; 89′ Di Bari

Ternana: Ambrosi; Ferraro, Pisacane, De Giosa (76′ Fazio); Bernardi, Carcuro, Miglietta, Dianda; Nolè (67′ Danti), Litteri, Sinigaglia (81′ Docente). (Virgili, Chianello, Arrigoni, Giacomelli). All.: D. Toscano.

Taranto: Bremec; Cutrupi, Di Bari, Prosperi; Antonazzo, Di Deo, Sciaudone, Rizzi; Chiaretti (48′ Alessandro), Mendicino (48′ Girardi), Rantier (65′ Pensalfini). (Faraon, Coly, Garufo, Guazzo). All.: D. Dionigi.

Arbitro: Pasqua (Tivoli)

Ammoniti: Sinigaglia, Sciaudone, Litteri, Prosperi e Rizzi.

Espulsi: Litteri al 50′ e Sciaudone al 54′ per somma di ammonizioni; Antonazzo all’ 88′ per gioco violento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche