Prima Divisione: Portogruaro raggiunto a Prato (1-1) - Notizie.it

Prima Divisione: Portogruaro raggiunto a Prato (1-1)

Calcio

Prima Divisione: Portogruaro raggiunto a Prato (1-1)

Non basta al Portogruaro il gol del solito Corazza, salito a quota sette nella classifica marcatori, e la superiorità numerica nell’ultima mezz’ora, per raggiungere seppur momentaneamente il primo posto della classifica nel girone B di Prima Divisione: nell’anticipo della 16° giornata al Lungobisenzio di Prato i granata di Massimo Rastelli si devono accontentare dell’1-1 che farà felice il Siracusa, che rimane al comando. Nella partita tra due delle squadre dall’età media più bassa del campionato la spartizione della posta è comunque il risultato più giusto, visto che a condurre le danze è stato quasi sempre il generoso Prato di Vincenzo Esposito, anche dopo l’espulsione per doppia ammonizione (severa) di Scrugli al 15’ della ripresa, al punto che al 31’ della ripresa i toscani hanno protestato per il dubbio annullamento di una rete di Benedetti.

Dopo il gran gol di Corazza al 10’, quando il bomber veneto ha scagliato una forte conclusione alle spalle di Layeni al termine di una bella azione corale avviata da Cunico e rifinita da De Sena, i lanieri hanno raggiunto la parità grazie ad un rigore di Andrea Pisanu che al 36’ trasforma la massima punizione concessa per fallo di Regno su Fogaroli.

Per il Portogruaro è stato autore di una partita poco spettacolare ma pratica, come da abitudine: squadra molto coperta ma prontissima a fiondarsi in contropiede, tanto nel primo tempo che nella ripresa, anche dopo l’espulsione. Una tattica che stava per pagare vista la traversa colpita da Luppi nel finale. Ma l’assalto al primato al momento è rimandato.

Prato-Portogruaro 1-1

Marcatori: 18′ Corazza; 37′ rig. Pisanu

Prato: Layeni; Manucci, Scrugli, Lamma, Varutti; Fogaroli, Cavagna (65′ Geroni), Gori; Pisanu (61′ Silva Reis), Pesenti (73′ Marongiu), Benedetti. (Morandi, Baresi, Sacenti, Alberti). All.: V. Esposito.

Portogruaro: Bavena; Lunati (68′ Luppi), Fedi, Radi, Pondaco, Regno; Coppola, Cunico, Herzan (68′ D’Amico); Corazza, De Sena. (Mion, Santandrea, Bognanni, Giacobbe, Liccardo). All. Rastelli

Arbitro: Fabbri (Ravenna)

Ammoniti: Regno, Cunico e Manucci.

Espulso: Scrugli al 62′ per doppia ammonizione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche