Prima Divisione: Viareggio-Tritium 0-1

Calcio

Prima Divisione: Viareggio-Tritium 0-1

Brutta sconfitta interna del Viareggio nell’ultima partita ufficiale del 2011 della Prima Divisione, nonché ultima sfida del girone d’andata. Allo stadio Dei Pini passa la Tritium di mister Boldini che torna alla vittoria dopo quattro partite affacciandosi così nuovamente nell’alta classifica e chiudendo un girone d’andata ampiamente sopra alle aspettative con un solo punto di distacco dalla zona playoff. Massimo risultato con il minimo sforzo per gli abduani che passano grazie al gol realizzato al 25’ da Roberto Bortolotto, pronto a sfruttare un’uscita a vuoto di Ranieri con un morbido pallonetto.

Neppure l’espulsione di Suagher, avvenuta due minuti dopo il gol per un duro intervento su Cesarini ridà fiato al Viareggio che per tutto il primo tempo attaccherà senza pungere, rendendosi pericoloso solo con una debole punizione di Cristiani. Bianconeri decisamente più propositivi e veloci in avvio di ripresa: Cristiani fallisce due nitide opportunità nei primi venti minuti anche per merito di un insuperabile Panzera e poco dopo pure Cesarini, su assist di D’Onofrio, non riesce ad inquadrare la porta da buona posizione.

La Tritium soffre e pensa solo a difendersi ma, passato l’assedio, gestisce bene il finale sfiorando anche il raddoppio con Spampatti. Ma sarebbe stato troppo per il Viareggio che subisce il sorpasso dalla Spal chiudendo l’andata al terzultimo posto.

Viareggio-Tritium 0-1

Marcatore: 25′ R. Bortolotto

Viareggio: Ranieri; Carnesalini, Fiale, Conson, Brighenti; Lepri (68′ D’Onofrio), Pizza, Tarantino (63′ Maltese), Cristiani; Scardina (66′ Palibrk), Cesarini. (Merlano, Lamorte, Licata, Guerra). All.: S. Bertolucci.

Tritium: Pansera; Dionisi, Teso, Suagher, Possenti; E. Bortolotto (46′ Corti), Daldosso (70′ Di Ceglie), Malgrati, Casiraghi (60′ Monacizzo); Spampatti, R. Bortolotto. (Nodari, Riva, Sinato, Fondrini). Allenatore: S. Boldini.

Arbitro: Oliveri (Palermo).

Ammoniti: Conson e Cesarini.

Espulso: Suagher al 25′ per comportamento non regolamentare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche