Prima giornata di M5: oltre 23.000 passeggeri hanno viaggiato sul nuovo metrò automatico COMMENTA  

Prima giornata di M5: oltre 23.000 passeggeri hanno viaggiato sul nuovo metrò automatico COMMENTA  

Oltre 23.000 passeggeri hanno viaggiato sul nuovo metrò automatico.

Biglietto gratuito e tanti appuntamenti per tutta la famiglia

Grande successo per la prima giornata della linea lilla: alle 17.00 sono oltre 23.000 i passeggeri che hanno percorso, in soli 8 minuti, la tratta Zara-Bignami a bordo dei vagoni driverless, senza conducente.


Nella stazione di Zara, in particolare, la partecipazione è stata molto numerosa: oltre 1.600 persone erano già arrivate nei primi 15 minuti. La grossa affluenza ha comportato così l’anticipo dell’apertura dei tornelli di un quarto d’ora. Alle 11, invece, puntuale è partito il primo treno tra l’entusiasmo di tutti i passeggeri, accolti con mazzetti di fiori, sciarpe lilla e un biglietto gratuito per viaggiare durante la giornata. Nella prima ora ben 4.800 persone avevano viaggiato a bordo dei nuovissimi convogli e alle 12.30 ATM, attraverso il proprio account ufficiale di Twitter @atm_informa, annunciava di aver registrato già 12.000 persone su M5.


Anche la scaletta degli eventi, distribuiti tra la mattina e il pomeriggio, organizzati per celebrare l’apertura della nuova linea M5 ha riscosso la curiosità e l’interesse dei viaggiatori che hanno oggi affollato le 7 stazioni della nuova M5 tra Zara e Bignami. Per i più piccoli, lo spettacolo “E come per magia …”, proposto nelle stazioni di Bicocca e Cà Granda, ha attirato l’attenzione di oltre un centinaio di bambini che sono stati intrattenuti dalla lettura di diverse fiabe mentre i bimbi del quartiere hanno esposto i loro disegni relativi alla metropolitana del futuro presso la fermata di Istria. Complessivamente sono state circa 2.000 le presenze che hanno assistito ai due eventi, “Musica al femminile” e “Passerella d’eccezione”, allestiti presso le stazioni di Cà Granda, Marche e Bicocca, per un totale di sei spettacoli tra le 11,30 e le 16,30. Nel primo, quattro artiste, tre archi e una voce, hanno eseguito brani di musica leggera, jazz e opera mentre per l’appuntamento “Passerella d’eccezione”, la stazione di Marche si è trasformata per l’occasione in passerella, dove si è svolta una curiosa sfilata di moda in lilla applaudita dai presenti di tutte le età.


La prima tratta della M5 percorre le fermate di Zara, Marche, Istria, Cà Granda, Bicocca, Ponale e Bignami, permettendo di raggiungere più facilmente alcuni poli importanti di Milano, come l’Università Bicocca, l’Ospedale Niguarda e il C.T.O. Si tratta di 4,1 km di strada, che prima col tram si percorreva in circa mezz’ora.

L'articolo prosegue subito dopo


La linea, in questa prima fase, è in funzione dalle 6.00 alle 22.00 (dopo questo orario è attivo il tram 31) per consentire la conclusione dei lavori di prolungamento, con una frequenza di 6 minuti, che scenderanno a 3 con l’apertura delle stazioni Isola e Garibaldi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*