Prima prova concorso Agenzia delle Entrate 2015 COMMENTA  

Prima prova concorso Agenzia delle Entrate 2015 COMMENTA  

Prima prova concorso Agenzia delle Entrate 2015.  Si preannuncia un un grande concorso? Probabile, considerando i tempi non di certo felici per il mercato del lavoro e il fatto che il tempo indeterminato è sempre più un traguardo inarrivabile per chi cerca lavoro, è facile prevedere che il numero delle domande e dei candidati raggiungerà numeri altissimi.


L’istanza di partecipazione deve essere inviata via internet, le sedi sono: Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia Romagna, Veneto e Toscana. E’ possibile selezionare solo una sede rispetto a tutte quelle previste dal Concorso Agenzia delle Entrate 2015. Un’opportunità sicuramente accattivante per chi cerca l’assunzione nella Pubblica Amministrazione. Con molta probabilità saranno migliaia i partecipanti: si consiglia quindi, di studiare molto bene le materie oggetto della selezione e d’incrociare le dita affidandosi alla fortuna, che di questi tempi non guasta mai.

La procedura di selezione prevede le seguenti fasi:
Una prima prova oggettiva attitudinale che prevede quesiti a risposta multipla su conoscenze di base per svolgere la professione.

Una prova oggettiva tecnico – professionale che prevede domande a risposta multipla sulle seguenti materie: diritto tributario; diritto civile e commerciale; diritto amministrativo; elementi di diritto penale; contabilità aziendale; organizzazione e gestione aziendale; scienza delle finanze; elementi di statistica.

Un tirocinio teorico – pratico integrato da una prova finale orale.

Le sedi, il giorno e l’ora di svolgimento della prova attitudinale saranno pubblicati il 21 aprile 2015, sul sito web dell’Agenzia delle Entrate. I candidati ammessi saranno avvisati quindici giorni prima della data in cui la stessa deve essere sostenuta.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*