Primarie repubblicane, Romney conquista anche la Florida COMMENTA  

Primarie repubblicane, Romney conquista anche la Florida COMMENTA  

Mitt Romney

Mitt Romney si è aggiudicato le primarie repubblicane in Florida con il 46,4% dei voti, seguito da Newt Gingrich con il 31,9%. Terzo posto per Rick Santorum col 13,4%, che precede Ron Paul , fermo al 7%.

Romney conquista dunque tutti e cinquanta i delegati in palio. “Sono pronto ad assumere la leadership del partito repubblicano – ha dichiarato l’ex governatore del Massachussetts nel discorso di martedì sera al Tampa Convention Center -, a chiudere l’era Obama e a dare inizio a una nuova era di prosperità per l’America”.


Romney ha comunque avuto l’accortezza di non infierire sul rivale, congratulandosi con lui e gli altri sconfitti e ricordando che “una primaria competitiva non ci divide, ma ci rafforza”. Calandosi poi nel ruolo di candidato ufficiale del partito repubblicano, ha preso di mira Barack Obama: “Questo presidente vuole trasformare l’America in qualcosa di irriconoscibile, io voglio restaurarne i valori. Qui non si tratta solo di cambiare un presidente, ma di salvare l’anima dell’America in cui crediamo”

Gingrich però continua a sperare, affermando che intende continuare a combattere e ad andare avanti fino alla Convention di novembre: ad aiutarlo sono le nuove regole che prevedono spesso una redistribuzione proporzionale dei delegati e sono pochi gli Stati in cui, come in Florida, chi vince si prende tutto. Ma il calendario di febbraio è contro di lui: sabato prossimo ci sono infatti i caucus del Nevada, lo Stato con la maggior popolazione di fede mormone. È un’altra vittoria annunciata per Romney, che è favorito anche in Colorado, Minnesota, Maine e Missouri. Poi, a fine mese, toccherà al Michigan e all’Arizona: nel primo Stato Romney è nato e ha le radici di famiglia, nel secondo può contare sull’appoggio di John McCain, suo ex rivale nel 2008.


Mitt Romney

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*