Primarie Usa, Santorum contro il porno: “E’ tossico, fa male al cervello”

Esteri

Primarie Usa, Santorum contro il porno: “E’ tossico, fa male al cervello”

Ha iniziato una vera e propria crociata contro il porno, Rick Santorum, 53 anni, possibile candidato repubblicano alle presidenziali Usa. L’ex governatore della Pennsylvania nei giorni scorsi, infatti, ha tacciato la pornografia di danneggiare “il cervello dei giovani”, accusando l’amministrazione Obama di aver chiuso gli occhi. Ma il monito lanciato da Santorum, più che una problematica sentita, è apparso a molti come l’ennesimo tentativo, in tempi di propaganda, di accapararsi voti soprattutto tra l’elettorato ultraconservatore e cattolico.

Immediata la reazione dell’industria del sesso: “E’ ridicolo – ha tuonato Steven Hirsch, magnate del settore – Trovo ironico che i repubblicani parlino sempre di meno stato e poi su questioni come la pornografia ne predichino di più.

Non funzionerà mai.”

Maurizio Salerno

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...