Primavera di bellezza e anticipazioni d’estate ad ALBA (CN) COMMENTA  

Primavera di bellezza e anticipazioni d’estate ad ALBA (CN) COMMENTA  

Alba – Prosegue la grande kermesse che da marzo allieta la primavera albese. Nella capitale delle Langhe la Primavera di Bellezza ha portato e continua a portare grandi artisti, ottimo cibo e il miglior vino del territorio. La manifestazione che fino ad oggi ha collezionato i consensi del pubblico e dei cittadini albesi “a dispetto del meteo non proprio favorevole che ci ha bruciato 3 giorni su 5, Vinum, per fare un esempio, ha registrato un incremento delle presenze arrivando a oltre 4 mila e oltre 3 mila bicchieri venduti al Palazzetto”, dice l’assessore Paola Farinetti, continua con tantissimi appuntamenti anche per il mese di giugno e nel corso dell’estate che diventa perciò una vera ESTATE DI BELLEZZA!. Cultura, gusto e vino continuano a essere i protagonisti con serate dedicate e occasioni uniche per scoprire il fascino dell’estate in Langa.


“Dalla primavera si scivola velocemente verso l’estate che sarà caratterizzata, speriamo, da altrettanta bellezza. Molti gli appuntamenti in programma, organizzati dalle varie e vivaci associazioni presenti in città, sostenute, spronate e coordinate dal Comune di Alba: cinema, concerti, teatro di strada, feste popolari, buon cibo e buon vino, questi gli ingredienti principali. L’estate è un periodo sempre più interessante anche dal punto di vista turistico, per cui è d’obbligo continuare a proporre una città viva e accogliente, nella convinzione che ciò che è bello e buono per gli albesi è bello e buono anche per i turisti italiani e stranieri che vengono a visitarci. Mi piace infine ricordare il coinvolgimento dei Quartieri, dal Piave a San Giovanni a Corso Langhe, nel tentativo di far vivere la città non solo nel centro storico, ma anche in quelle che in troppi -a torto- considerano “periferie”, pur essendo in realtà zone densamente abitate, belle e ricche di una propria personalità”.


La prima edizione di Alba in Bici, prevista per domenica 19 maggio, è stata rinviata a causa delle pessime previsioni meteorologiche al 2 giugno. Immutato il programma della giornata con appuntamenti gratuiti dedicati all’ecologia, alla qualità della vita e allo sport con il centro storico chiuso alle auto. Tutto il giorno in Piazza Savona un ciclo-salone a cielo aperto organizzato in collaborazione con l’Associazione Commercianti Albesi presenterà le ultime novità intorno al mondo delle due ruote mentre alle 14 è prevista la partenza per una biciclettata con tappe di gusto per tutta la famiglia. La sera, alle 21 in Piazza San Paolo, l’eco-concerto palco a pedali dei Tetes de Bois in cui l’energia elettrica sarà generata da oltre 100 biciclette. E’ possibile iscriversi alla biciclettata e al palco a pedali in tutti i negozi di biciclette e all’Ente Turismo, per il palco a pedali è possibile inoltre prenotarsi via mail scrivendo a info@tetesdebois.it.


A proposito di concerti, la musica ha una posizione di rilievo nel calendario dei prossimi appuntamenti albesi. Si comincia con l’Italy&USA, Alba Music Festival con la sua decima edizione dal 23 maggio al 2 giugno. Un forte progetto culturale, sostenuto da un forte e crescente consenso e considerazione internazionale. La musica classica invaderà per undici giorni la città di Alba e i suoni scandiranno le giornate, insieme a grandi artisti, giovani talenti dagli Stati Uniti d’America e da tutto il mondo. Italy&USA• Alba Music Festival, ideato e diretto dal piemontese Giuseppe Nova e dagli americani Jeff Silberschlag e Larry Vote, musicisti che vantano un background maturato in campo internazionale, si è consolidato come uno dei più attesi punti di riferimento culturali della stagione e ha ottenuto i favori della stampa nazionale e internazionale.

L'articolo prosegue subito dopo


Settima edizione per l’Alba Jazz Festival che ogni anno si arricchisce di eventi, artisti e occasioni d’incontro. La città dal 6 al 9 giugno metterà a disposizione il suo centro storico, le sue piazze e le sue strade percorse dall’Ambrosia Brass Band il sabato pomeriggio, e che saranno anche lo scenario per Colora In Jazz, pomeriggio di pittura e musica per i bambini. Perché il Jazz piace anche ai bambini, quando a coinvolgerli è l’allegria della musica. Anche i bar principali del centro cominceranno già dalle 18, per tutti i giorni, a offrire aperitivi in Jazz. L’apertura ufficiale dei quattro giorni di musica sarà giovedì 6 giugno alle 21, con le note festose e multicolori dei Jazzlife Sextet. Nei giorni successivi si avvicenderanno Fabio Giachino Trio, Stefano Di Battista Quartet con Nicki Nicolai e per finire domenica 9 giugno Paolo Fresu quintet.

Sabato 22 giugno Piazza Savona rivivrà per una sera i mitici anni ’60 con il concerto Alba Beat. Tra auto e moto vintage in perfetta sintonia con il tema della serata, si alterneranno gruppi musicali (o “complessi”, come erano chiamati allora) e cantanti che calcarono la scena negli anni ‘60: Gli Scoiattoli, I Ricercati 66, The Arrows e Maurizio Arcieri noto per la hit “Cinque minuti e poi”.

Il 26 maggio secondo e ultimo concerto fra i Concerti Di Domenica particolarissima rassegna musicale della domenica pomeriggio alla Fondazione Ferrero che vede ospite del palcoscenico il grande pianista Andrea Lucchesini con in programma musiche di Schubert e Schumann.

Penultimo appuntamento per i Saggi del civico Istituto Musicale “Lodovico Rocca” mercoledì 29 maggio, con le esibizioni degli allievi di batteria di Edoardo Bellotti e di chitarra moderna e jazz di Adriana Isoardi, alle 21 sul palco del Centro Giovani H-Zone. Il concerto conclusivo si terrà mercoledì 5 giugno, al Teatro Sociale “G. Busca” con la classe di canto moderno della prof.ssa Caggiano, di flauto della prof.ssa Parodi, il Coro Ragazzi e il Coro Polifonico “L. Rocca” diretti dal prof. Allione e l’Orchestra da camera di Alba e Canale diretta dal Prof. Nicola Davico. Ospiti d’onore la Banda Musicale “Città di Alba” diretta dal Maestro Claudio Taretto, i musicisti della Scuola Media Pertini e dell’Istituto Musicale di Canale e del Roero. Solo per questa data sarà necessario prenotare un posto (ingresso gratuito) presso la segreteria dell’Istituto musicale, dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18.

Sabato 2 giugno Incontri Corali Ragazzi nel Santuario della Natività di Maria Santissima a Mussotto d’Alba un momento di incontro tra le diverse realtà corali di voci bianche della nostra regione perché possano condividere insieme un confronto sul cammino fatto e che questo diventi stimolo per una costante crescita artistica. Il concerto del 2 giugno alle ore 21 sarà l’esordio per un gruppo di ragazzi che sono entrati a far parte di Intonandoli (coro di voci bianche dell’Associazione Intonando) dopo aver seguito un periodo di formazione a cura dell’associazione.

La musica continua e si associa all’enogastronomia con gli ormai tradizionali aperitivi musicali ogni martedì a partire dall’11 giugno e fino al 13 agosto nel centro storico della città. Dato il successo delle ultime due edizioni le serate aumentano da otto a dieci e prendono il titolo di Movida y Comida y Bailar. Appuntamenti dedicati non solo “al movimento e alle prelibatezze”, ma da quest’anno anche al ballo grazie al coinvolgimento delle principali scuole e dei maestri di danza della città che coinvolgeranno il pubblico con veri e propri stage all’aperto. Ben dodici locali proporranno musica dal vivo e dj set nelle vie e nelle piazze albesi. Un’offerta succulenta e originale, di cocktail esotici e cibi inusuali, mixati con le produzioni di eccellenza del nostro territorio. L’organizzazione dell’evento si deve ai Pubblici Esercizi albesi, con il supporto dell’Associazione Commercianti Albesi e di “Alba Sotto le Torri – Commercianti Centro Storico”, senza dimenticare il contributo e il supporto del Comune di Alba e la collaborazione della rivista “Uscire” e “UscireTV”.

Ancora una proposta gastronomica con il Festival della Cucina che domenica 30 giugno e lunedì 1 luglio propone due sere dedicate a uno specialissimo e esclusivo convivio nello splendido scenario di Piazza Duomo, nel centro di Alba. Si rinnova per questa seconda edizione l’appuntamento con 7 chef stellati del territorio, vere e proprie super star dei fornelli – con Luca Montersino in veste di special guest ai dolci -, che divisi in due squadre proporranno in piazza due cene eleganti e con servizio ai tavoli dove protagoniste saranno le interpretazioni dei piatti della tradizione di Langa. L’appuntamento è ideato e promosso dall’associazione Go Wine in collaborazione con il Comune di Alba e l’Ente Turismo Alba, Bra, Langhe e Roero.

Spazio anche al cinema sotto le stelle, ogni anno più seguito: a partire dal prossimo 27 giugno e fino al 6 agosto il Comune di Alba e il Circolo del cinema Il nucleo trasformeranno l’Arena esterna del Teatro sociale di Alba in un cinema all’aperto. Il martedì e il giovedì di ogni settimana, dalle 21.45 circa (o comunque al calar delle tenebre), saranno programmati undici film dei generi più diversi, più un evento tutto speciale in apertura. Si comincerà, infatti, con una serata insieme musicale e cinematografica che avrà come protagonista il cantautore genovese Francesco Baccini e il regista astigiano Giuseppe Varlotta, autore nel 2008 del film Zoè, che ha proprio in Baccini uno dei suoi interpreti principali. La serata prevedrà in apertura il concerto di Baccini, una chiacchierata col regista e il cantautore e a seguire la proiezione di Zoè, favola infantile che racconta la Resistenza attraverso gli occhi di una bambina in fuga.

Tantissime le iniziative dedicate ai ragazzi con appuntamenti pensati, in realtà, per coinvolgere tutta la famiglia. Per chi è affascinato dall’arte circense sabato 25 maggio negli spazi del Parco “Riccardo Sobrino”, in piazzale Baeusoleil, si svolgerà la sesta edizione di Parkeggiamo, la grande festa della scuola di circo di Alba organizzata dall’associazione culturale “Apriti Circo”. Una giornata aperta a tutti i bambini tra laboratori di giocoleria, esercizi di equilibrismo, spettacoli e musica. Tutto gratuito.

Continua fino al 31 maggio al Teatro Sociale “Giorgio Busca”, in collaborazione con la Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Onlus, Il teatro dei Ragazzi che vede coinvolte scuole primarie, secondarie e istituti superiori. Il festival si conclude con un appuntamento molto particolare: il 6 giugno alle ore 21 nella sala M. Abbado del Teatro di Alba viene assegnato il Premio Dino Lavagna, indirizzato a tutte le scuole partecipanti al Festival.

Il 1 giugno, in Sala Ordet alle ore 21, i ragazzi del progetto “Libera il tuo tempo” che coinvolge gli studenti delle superiori, presenteranno “Sparkleshark: il linguaggio dei sogni”, un testo che parla del potere della fantasia, un’arma capace di superare la prepotenza, la superbia e i pregiudizi.

Attenzione particolare al mondo giovanile con interessanti e divertenti appuntamenti al Centro Giovani H Zone. Sabato 15 giugno, alle ore 16, dopo grande attesa e a seguito della forte richiesta di numerosi giovani del territorio albese e non solo, il Sindaco Maurizio Marello con l’Amministrazione comunale, inaugurerà ufficialmente la nuova struttura dello skatepark nell’area verde del parco Böblingen, adiacente all’H Zone.

Quinta edizione per la rassegna di artisti di strada Artisti al Lavoro con un ricco calendario che si snoda da venerdì 28 a domenica 30 giugno nel centro storico, tra piazza Duomo e piazza Savona. L’evento, sostenuto dal Comune di Alba, è organizzato dall’associazione artistica di volontariato Familupi’s, nata ad Alba nel 1989 e da allora attiva in spettacoli vari, laboratori rivolti in particolare ai giovani su trampoli, giocoleria e teatro di strada. Tra gli spettacoli che vanno segnalati durante la manifestazione sono sicuramente il Fekat Circus, circo di giovani acrobati, contorsionisti e musicisti provenienti dall’Etiopia che si esibiranno il primo giorno e il concerto di sabato di Max Vandervorst, polistrumentista, arrangiatore e compositore e inventore di strumenti musicali costruiti con oggetti quotidiani e suonati al momento.

Ritorna ad Alba, nella nuova formula inaugurata lo scorso anno, Burattinarte Summertime, la diciannovesima edizione del festival dedicato all’antica arte del teatro di figura. Ogni sabato dal 13 luglio al 3 agosto in Piazza Risorgimento gli spettacoli delle migliori produzioni nazionali e internazionali, sempre preceduti, alle 18,30 dal Ludobus dell’Associazione Respiro: laboratori e giochi creativi che intratterranno i bambini fino all’inizio degli spettacoli. Chi lo desidera potrà fare uno spuntino etnico equo-solidale fino al richiamo delle speciali “maschere” del teatro di Piazza, gli artisti di strada della compagnia Il Ciabotto, che alle 21,30 inviteranno tutti a prendere posto per lo spettacolo serale. Tra le compagnie e gli artisti in cartellone: Teatro de la Lechusa (Argentina), Guixot de 8 (Spagna),

E oltre agli appuntamenti particolarmente indicati per i ragazzi una serie di feste di piazza tra spettacolo e divertimento. Continua fino al 2 giugno la festa interculturale e di solidarietà tra i popoli Benvenuti a Macramè tra intrecci e relazioni interculturali. La festa è organizzata dal Servizio Stranieri, dall’Ufficio della Pace e dalla Consulta comunale del Volontariato del Comune di Alba insieme al Centro Servizi Volontariato “Società Solidale” e con il contributo dell’Associazione Ampelos di Alba e di tanti Enti e realtà associative del territorio albese.

E siccome Alba non è solo Centro storico, segnaliamo con piacere due altre iniziative, pensate per animare altre zone della città:

Dalla collaborazione tra il sodalizio Albauno – aderente all’Associazione Commercianti Albesi – il Comitato di Quartiere Piave e il Borgo del Fumo, nasce la Festa ‘d magg. Venerdì 31 maggio, dalle 18 alle 23, una giornata all’insegna delle degustazioni di prodotti tipici, musica, spettacoli di magia. In scena i giochi medievali, sbandieratori e musici tra una sfilata di auto d’epoca e la mostra di fotografia di Bruna Bonino e Beppe Malò.

Pochi giorni dopo, domenica 2 giugno, è la volta di Corso Langhe Day, iniziativa promossa dal sodalizio Albapiù aderente all’Associazione Commercianti Albesi. A partire dalle ore 10 una giornata di intrattenimento tra la sfilata di motociclette Harley-Davidson, il passaggio del gruppo sportivo Cicloturistica Langhe e Roero Team, un momento dedicato alla danza con la scuola Arte Danza Royal Academy e appetitose tappe gastronomiche.

In occasione dei festeggiamenti di San Giovanni i commercianti del quartiere in sinergia con la parrocchia e con l’Associazione Il Ciabotto organizzano la Festa di San Giovanni. Si comincia giovedì 13 giugno alle 17 con interessanti laboratori per i bambini e si continua alle 21 con lo spettacolo La scuola dei grandi. Giovedì 20 è la volta del concerto dei Free Time, sabato 22 il Coro Parrocchiale di San Giovanni presenterà il concerto “Uno sguardo al cielo”, mentre domenica 23 l’appuntamento è alle 17 con Gran Varietà Ciabotto e alle 21 con il musical Mamma Mia con il Piccolo Teatro di Bra. Ultimo appuntamento venerdì 28 giugno con il concerto dei Free Birds. Venerdì 28 giugno la festa si conclude con alle 21 con il concerto dei Freebirds.

E continuano anche le attività dei musei della città.
Sabato 1 giugno alle 10,30 la presentazione del volume “La Cattedrale di Alba. Archeologia di un cantiere” presso il Museo del Tesoro della Cattedrale (con ingresso da piazza Rossetti, sotto il campanile). Il volume a cura di Egle Micheletto (Soprintendente per i Beni Archeologici del Piemonte e del Museo delle Antichità Egizie) si colloca a coronamento di un lungo e prezioso studio condotto a seguito delle rilevanti scoperte emerse dal cantiere della Cattedrale.

Domenica 2 giugno e domenica 23 giugno il Museo Civico F. Eusebio propone un’occasione unica ed eccitante per scoprire la storia geologica del nostro antico territorio seguendo le rive del Tanaro: La spiaggia dei cristalli in riva al tempo. Continuano gli appuntamenti con Alba Sotterranea (9 giugno a partire dalle ore 15), passeggiata guidata da un archeologo professionista alla scoperta delle radici romane e medioevali della città di Alba. La visita, che si sviluppa con itinerari diversi ogni volta, si conclude con I Tesori del Tanaro, un’occasione unica per ammirare i ritrovamenti paleontologici della balena e del mastodonte a testimonianza della varietà della storia geologica del territorio.

Tantissimi appuntamenti all’insegna del sano divertimento e della voglia di stare all’aperto in una città che punta sulla cultura per continuare a colorare le sue serate estive.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*