Primi passi verso la gravidanza COMMENTA  

Primi passi verso la gravidanza COMMENTA  

Insieme al tuo partner hai deciso che è arrivato il momento giusto per allargare la famiglia e vorresti essere informata su come ottimizzare le probabilità di concepimento? Ci sono alcune regole basilari da tenere in considerazione per poter concretizzare un progetto di gravidanza.


1)      Conoscere i ritmi del proprio corpo: riconoscere i giorni più fertili durante il proprio ciclo mestruale, e di conseguenza avere rapporti durante questa fase, costituisce il primo passo verso la gravidanza. Per questo è indispensabile conoscere la durata del proprio ciclo e prendere nota ogni mese del suo giorno di inizio. Per definire con esattezza il momento dell’ovulazione esistono diverse modalità: dal conteggio dei giorni del ciclo sul calendario alla misurazione della temperatura corporea, all’osservazione del muco cervicale e, infine, al controllo dell’urina. Per ricevere informazioni più precise e chiarimenti al riguardo il consiglio è di rivolgersi al proprio farmacista o al ginecologo. Oggi per esempio esistono anche dei kit digitali che permettono di monitorare l’urina comodamente a casa, con un pratico e semplice stick.


2)      Corretta alimentazione: un regime alimentare equilibrato e sano è fondamentale per predisporre il corpo al concepimento. Per esempio, è molto importante introdurre nella dieta quotidiana alimenti come gli ortaggi a foglia verde, i cereali, il succo d’arancia, ricchi di acido folico, una sostanza fondamentale per prevenire malformazioni neonatali;

3)      Stile di vita attivo: effettuare regolare esercizio fisico migliora la salute generale dell’organismo, rendendo il corpo della futura mamma più sano e pronto ad affrontare la gravidanza nel migliore dei modi.


4)      Aumentare il consumo di latte: il calcio, contenuto principalmente nei latticini, è un minerale essenziale per la futura mamma, ma anche per il regolare sviluppo del nascituro. Inoltre, secondo i dati diffusi dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, risulta che il calcio prevenga l’ipertensione arteriosa e le conseguenti complicazioni durante i nove mesi di gestazione. Per questo si consiglia di cominciare ad introdurre latte e latticini nella propria dieta, ovviamente senza esagerare per non aumentare eccessivamente il livello di colesterolo.

L'articolo prosegue subito dopo


5)      Ridurre lo stress: diversi studi scientifici hanno provato che la tensione e lo stress emotivo possono avere ripercussioni negative sulla salute riproduttiva delle donne e, in alcuni casi, possono addirittura ridurre i successi dei trattamenti per l’infertilità. Il consiglio è di evitare situazioni stressanti se si sta cercando di avere un bambino. Svolgendo attività sportiva o tecniche di rilassamento specifiche è possibile ridurre lo stress e prepararsi con serenità ad accogliere la nuova vita.

 

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*