Primo Maggio in Piazza Grande COMMENTA  

Primo Maggio in Piazza Grande COMMENTA  

BOLOGNA – “Il lavoro non è una merce”: questo lo slogan di Cgil, Cisl e Uil per un Primo maggio particolarmente caldo, viste le ultime polemiche contro la riforma del lavoro.


La giornata di domani inizierà alle 9,30 con le Associazioni di Volontariato e delle Comunità Etniche che si sono date appuntamento davanti al Nettuno, mentre al Teatro Tenda, a partire dalle 10,00, Umberto Romagnoli – professore di Diritto del lavoro – terrà una lezione sul tema “Lavoro, Diritti, Legalità” insieme a Simonetta Saliera, Vicepresidente della Regione; interverranno anche i segretari di Cisl e Uil, Alessandro Alberani e Gianfranco Martelli.


Dalle 18,30 sarà invece la musica a celebrare i lavoratori dal Palco Centrale. Apriranno il concerto i Vicolo Davì, a cui seguiranno le esibizioni di Nuju, Tremende, Fev e Daniele Biacchessi, Pestafango; infine, la performance degli Africa Unite.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*