Processo Ruby: Fede e Mora condannati a 7 anni, 5 per Nicole Minetti COMMENTA  

Processo Ruby: Fede e Mora condannati a 7 anni, 5 per Nicole Minetti COMMENTA  

Tripla condanna per Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti. Il tribunale di Milano ha condannato fede e Mora a sette anni di carcere nell’ambito del processo sul caso Ruby, ilcosidetto Ruby bis. Cinque anni invece sono stati cominati all’ex consigliera regionale Nicole Minetti. Lele Mora è stato condannato per favoreggiamento e induzione alla prostituzione, anche minorile e gli sono state riconosciute le attenuanti generiche mentre l’ex direttore del Tg4 è stato condannato per favoreggiamento e induzione alla prostituzione delle ragazze maggiorenni. Fede è stato però assolto dall’induzione e dal favoreggiamento della prostituzione di Ruby mentre gli è stato contestato il reato di favoreggiamento della prostituzione minorile. “Ho rispetto per la giustizia – ha dichiarato dopo la lettura della sentenza – on sono stato presente in aula, per evitare quel triste spettacolo rappresentato dalla morbosa curiosità”. Per Mora e Fede il tribunale di Milano ha disposto anche l’interdizione perpetua dai pubblici uffici.


Cinque anni invece per Nicole Minetti, assoltta per induzione alla prostituzione delle maggiorenni per non aver commesso il fatto e, per il medesimo motivo anche per il favoreggiamento e l’induzione alla prostituzione di Ruby.

E’ stata invece condannata per favoreggiamento alla prostituzione delle maggiorenni. L’ex consigliera regionale è stata anche interdetta dai pubblici uffici per 5 anni. I suoi legali hanno riferito che Nicole Minetti si è detta soddisfatta per l’assoluzione da tre campi di imputazione ma “stupefatta per la pena eccessiva”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*