Profugo ospitato Italia stupra la figlia di 6 anni della coppia

News

Profugo ospitato Italia stupra la figlia di 6 anni della coppia

E’ accaduto a Casalecchio di Reno, dove l’uomo 27enne è stato ospitato dalla famiglia senegalese di un amico. Sono stati gli stessi genitori della bimba, che vivono nel comune in provincia di Bologna, a denunciare il fatto ai carabinieri.

Lo stupro si è consumato domenica pomeriggio, quando il profugo si è allontanato con la piccola in una stanza della casa. Nel pomeriggio infatti, i genitori hanno notato che l’uomo, un senegalese di 27 anni, si era appartato nella stanza della figlia e i genitori si sono insospettiti. Poco dopo, quando sono intervenuti, i genitori hanno trovato la bambina di 6 anni in lacrime che ha raccontato quello che era successo poco prima. La ricostruzione della bimba riferisce che il 27enne dopo averla palpeggiata nelle parti intime si era anche masturbato di fronte a lei. I genitori hanno avvertito i carabinieri che hanno arrestato l’uomo e l’hanno salvato dal linciaggio da parte del padre.

Il 27enne, in Italia dal 2011 con lo status di profugo, ora è accusato di violenza sessuale su minore.

Dopo la notizia sui vari Social se ne fa già un gran parlare, non mancano infatti i commenti degli utenti che comunicano il proprio sdegno e il desidero di ricorre a misure più dure contro la pedofilia, tra cui quello del leader della Lega Nord che scrive su Facebook: «A Casalecchio un profugo senegalese di 27 anni ha violentato una bimba di 6 anni, figlia di una coppia dello stesso Paese che ospitava questo infame da qualche giorno. Prima Castrazione chimica, poi espulsione e galera, ma a casa sua! Chissà se Renzi, Alfano e Boldrini faranno qualcosa.».

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...