Profumo, consultazione pubblica per voto di laurea COMMENTA  

Profumo, consultazione pubblica per voto di laurea COMMENTA  

Ieri è stato approvato un pacchetto di norme sulla semplificazione della burocrazia al termine del Consiglio dei Ministri: all’interno dei provvedimenti alcuni riguardavano il sistema universitario; tra questi, uno molto rilevante ha istituito il portale unico dell’offerta formativa del Paese, piattaforma digitale che permetterà ai futuri laureandi di consultare da un unico luogo tutte le proposte degli Atenei italiani.


Inoltre è stato stabilito che dall’anno accademico 2013-2014 tutte le registrazioni agli esami e le relative verbalizzazioni potranno essere effettuate solamente online, snellendo nettamente le operazioni burocratiche.


L’ultima notizia riguarda il dibattito sul valore legale della laurea: questo non è stato abolito, ma, come, ha sottolineato il ministro del Miur Francesco Profumo, questo non puó essere l’unico parametro all’interno dei concorsi pubblici, data la grande differenza della media voti da Ateneo ad Ateneo: il capo del dicastero ha peró comunicato che vuole avviare una consultazione pubblica per vagliare le proposte della comunità a tal proposito, cogliendo gli spunti per affiancare altri strumenti di valutazione al voto di laurea, oltre ai giudizi dell’Anvur.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*