Progettare un’aiuola COMMENTA  

Progettare un’aiuola COMMENTA  

nullUtilizzare le bulbose è un’arte che necessita di tecnica, esperienza e sensibilità. Tutte caratteristiche che si possono ritrovare nel giardinaggio olandese che da sempre ha fatto dei tulipani prima , e di tutti gli altri bulbi poi, un indiscusso punto di forza.

Troppo spesso nei nostri giardini osserviamo un utilizzo delle bulbose che non ne valorizza appieno le caratteristiche e ne mostra le debolezze agronomiche, basti pensare ai tulipani come piante singole o lontane fra loro, in gruppo dio dieci -venti bulbi, così non che non possono sostenersi e avvantaggiarsi delle condizioni create dalla massa della vegetazione. I giardini e le aiuole possono essere suddivisi secondo l’utilizzo che si fa dei bulbi in due tipologie di riferimento: formale, dove il disegno geometrico per quanto possa essere articolato è chiaro e separa forme o colori utilizzate per comporre l’effetto finale, o informale, dove le specie e le varietà scelte non sono separate, ma formano un arazzo multicolore complesso che può mutare nel tempo rinnovando il proprio fascino.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*