Progetto Itaca, a Roma gli sport velici per i ragazzi affetti da sordità

Roma

Progetto Itaca, a Roma gli sport velici per i ragazzi affetti da sordità

Presentato in Campidoglio il progetto “Itaca” che si propone di avvicinare agli sport della vela i ragazzi dai 6 ai 20 anni affetti da sordità e di formare qualificati istruttori non udenti. L’iniziativa è curata dalla Cooperativa Sociale Roy’s e dall’Associazione Sportiva HappySurf, in collaborazione con la Federazione Sport Sordi Italia e la Federazione Italiana Vela.

Il XIII Municipio sostiene il progetto affidando agli organizzatori due spiagge libere di Ostia dove, per tre anni, i ragazzi saranno istruiti secondo quattro diversi moduli di attività: equipaggi di sordi per attività velica non competitiva; un team misto di udenti e sordi con finalità agonistiche territoriali; un team misto di udenti e sordi con finalità agonistiche regionali; un team misto di udenti e sordi con finalità agonistiche nazionali e formazione di ragazzi sordi abilitati ad istruttori di vela.

“Lo sport è l’aggregatore sociale per eccellenza e uno strumento valoriale che abbatte le barriere. Il Comune di Roma sostiene con forza iniziative come il progetto “Itaca”, perché attraverso un’opera fortemente educativa, contribuisce a superare le differenze favorendo l’integrazione nel tessuto sociale”, ha detto il Delegato del Sindaco per lo Sport, Alessandro Cochi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche