Programma pellegrinaggio Pappamusci di Francavilla Fontana Pasqua 2015 COMMENTA  

Programma pellegrinaggio Pappamusci di Francavilla Fontana Pasqua 2015 COMMENTA  

La settimana Santa a Francavilla Fontana è un’esperienza indimenticabile. Oltre alle varie liturgie che scandiranno i giorni della settimana Santa, c’è un pellegrinaggio che assolutamente non dovrete perdere.

Si tratta del pellegrinaggio Pappamusci di Francavilla Fontana. I “Pappamusci” sono coppie di confratelli della Congregazione del Carmine, che, dalle prime ore pomeridiane del Giovedì Santo, per tutta la notte, fino al tramonto del Venerdì Santo, attraversano il paese scalzi, in gesto di penitenza, visitando tutte le chiese cittadine e pregando davanti ai Sepolcri, dove riposa il Cristo morto. E’ molto simile al pellegrinaggio del Perduni che ha luogo a Pulsano.

I Pappamusci sono vestiti di bianco e hanno il volto coperto. Alla cintura hanno il cingolo, simbolo del sacrificio, e sul petto lo scapolare, l’abitino color marrone, segno dell’appartenenza alla Confraternita del Carmine. Indossano anche un cappello di pellegrino, il bordone e il rosario in mano. Fatta la preghiera nell’oratorio dove è esposta la statua della Madonna, a piedi scalzi, escono a due a due, si immettono in Via S. Francesco e si recano in chiesa ad adorare l’Eucaristia che è nel repositorio. La coppia di Pappamusci rimane in ginocchio in adorazione fin quando non sopravviene l’altra coppia. Dopo aver salutato in ginocchio il Santissimo, le due coppie si alzano e si mettono di fronte e si scambiano il saluto incrociando le braccia; quindi la prima coppia esce e si reca in un’altra chiesa dove ripete la stessa cerimonia.


Si tratta di un rito molto antico e soprattutto molto affascinante. In tanti sono i fedeli che accorrono a Francavilla Fontana per essere testimoni del pellegrinaggio dei Pappamusci.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Leggi anche

About Enrica Marrelli 457 Articoli
Laureata in Teoria della Comunicazione e Comunicazione Pubblica presso l'Università della Calabria. Amo la lettura ma mi appassiona anche il grande e il piccolo schermo.
Contact: Facebook

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*