Proprietà benefiche degli agrumi sulla pelle COMMENTA  

Proprietà benefiche degli agrumi sulla pelle COMMENTA  

Non solo spremute! Gli agrumi devono far parte della nostra dieta, ma le loro proprietà sono notevoli anche per uso esterno: qualche consiglio per la pelle.

Un vero e proprio concentrato di salute e sono anche di stagione: gli agrumi contengono antiossidanti e vitamine, soprattutto la C, che aiutano il nostro organismo a combattere contro i mali legati all’arrivo del freddo, ma sono anche un prezioso toccasana per la pelle.


Possiamo unire l’utile al dilettevole, quindi, non facendoli mai mancare sulle nostre tavole e applicandoli anche direttamente sulla cute, facendoli così agire sia dall’interno che dall’esterno del nostro corpo.


Non è un caso, infatti, che i maggiori nutrizionisti ne consiglino il consumo costante e che esistano in commercio moltissimi prodotti per la cura della pelle che contengono estratti di agrumi: sono utili per i giovani con tendenze acneiche grazie alle loro proprietà antibatteriche ed astringenti e, contribuendo alla rigenerazione delle cellule e alla naturale produzione di collagene, vengono in aiuto anche delle pelli più mature, contrastandone l’invecchiamento.


Utilizzare, ad esempio, il limone in maschere per il viso, permette di sfruttarne le proprietà schiarenti per minimizzare le macchie cutanee causate dall’età e, nello stesso tempo, purificare la pelle dalle impurità. Ma possiamo anche aggiungerne qualche goccia del prezioso olio essenziale alla nostra crema per le mani preferita, per vederle più giovani eliminandone le pigmentazioni più scure.

L'articolo prosegue subito dopo


Un rimedio della nonna per limitare il rilassamento cutaneo sotto il mento, invece, consiste nello strofinare la zona ogni giorno con mezzo limone per una decina di minuti: il tono della pelle ne gioverà sensibilmente.

Se volete dimagrire localmente, invece, potete effettuare dei massaggi sulle zone critiche con l’olio essenziale di arancia amara: la quantità consigliata è di 5 gocce da sciogliere in un cucchiaio di olio di sesamo.

Se consideriamo i frutti freschi, la parte più nobile degli agrumi per l’applicazione sulla cute, in generale, è la scorza: oltre al già citato limone, sono ottimi in questo senso anche arance, pompelmi, lime e mandarini, a patto che siano rigorosamente non trattati.

Per il vostro fai-da-te cosmetico esistono delle semplici ricette, tutte da provare, in grado di portare benefici diversi a seconda delle esigenze.

Per la pulizia quotidiana, possiamo farci da soli il sapone naturale: basta acquistare una pastiglia di glicerina e scioglierla a bagnomaria; una volta liquefatta, la possiamo arricchire con la scorza grattugiata finemente di limone, arancia o mandarino e poi versarla in uno stampino di silicone e lasciarla raffreddare. Otterremo così una saponetta profumata e dal potere antisettico.

Se la forma è simpatica e originale, possiamo anche confezionare questi detergenti artigianali per regalarli alle amiche, avvolgendoli in cellophane trasparente e decorandoli a piacimento, magari con un bel nastro colorato al quale applicare delle fette d’arancia essiccate e dei bastoncini di cannella: perfetti per Natale!

Per far fruttare al massimo il relax nella vasca da bagno, possiamo aggiungere l’essenza di arancia dolce all’acqua calda: in questo modo la pelle opaca tornerà a splendere.

Non è raro, poi, sviluppare irritazioni alle ascelle a causa di antiodoranti chimici troppo aggressivi, o contenenti siliconi e parabeni: possiamo allora produrre in casa un deodorante efficace e 100% naturale, frullando le bucce degli agrumi per ottenere una poltiglia liquida da applicare direttamente sulla pelle. Si conserva per qualche giorno in frigorifero e può anche essere porzionata e riposta in freezer, da scongelare al bisogno nella dose che ci serve.

Per un effetto esfoliante ed al tempo stesso emolliente e purificante, possiamo invece mescolare a zucchero semolato o sale fino di origine marina della scorza di limone ridotta in polvere (basta farla seccare in forno a bassa temperatura e poi polverizzarla con un macinino da caffè), emulsionando il tutto con olio di mandorla oppure olio d’oliva in caso di pelle secca, o gel di aloe vera per pelle grassa o mista.

In presenza di smagliature causate da una gravidanza o da repentine oscillazioni del peso corporeo, si può ricorrere all’olio essenziale di mandarino: gli esperti consigliano di unire 10 gocce di olio essenziale di mandarino ad un boccettino da 60 ml di olio di germe di grano e spalmare il composto sulla pelle smagliata due volte al giorno.

Per il benessere del cuoio capelluto e di conseguenza dei capelli, invece, l’essenza di pompelmo mescolata ad olio di ricino può dare ottimi risultati, favorendo la ricrescita della chioma: tenetela in testa una decina di minuti e poi fate uno shampoo, magari al bergamotto. Quest’altro agrume, infatti, miscelato ad un detergente neutro, purifica la cute ed è molto utile per chi ha capelli grassi, che dopo il trattamento si presenteranno più leggeri e ricchi di volume.

Insomma, se è vero che una mela al giorno toglie il medico di torno, ora sapete anche cosa possono fare gli agrumi per fare sempre il pieno di salute e bellezza!

.

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*