Proprietà benefiche dello zenzero

Guide

Proprietà benefiche dello zenzero

Lo zenzero, con i suoi steli verdi che possono crescere a un metro d’altezza, è apprezzato per i suoi rizomi che possono essere consumati freschi o secchi. Lo zenzero è stato usato come erba medicinale nelle culture asiatiche, arabe e indiane fin dai tempi antichi. Originario del sud-est asiatico, si è diffuso in tutta l’Asia e in altre regioni tropicali, e venne esportato a Roma dall’India.

Questa pianta saporita è usata in molte ricette e, in alcune cucine asiatiche, è sottaceto ed usata come accompagnamento. Le proprietà benefiche dello zenzero derivano da oli volatili, come il gingerolo, responsabile del suo forte gusto. I rizomi delle piante giovani sono generalmente usati per cucinare perché più è vecchia la pianta, più gli oli essenziali sono presenti e più forte è il sapore. I rizomi delle piante vecchie sono raccolti per usi medicinali.

I pro

I prodotti di zenzero possono essere comprati in forma secca, in polvere, olio, tinture o estratti.

Comunque, molti erboristi suggeriscono di usare zenzero fresco.

Usato molto frequentemente per aiutare la digestione, si pensa che lo zenzero aumenti la saliva ed altri fluidi digestivi, alleviando l’indigestione e problemi ad essa associati, come la flatulenza.

Conosciuto per alleviare nausea mattutina: in questo caso non bisogna utilizzarlo per più di quattro giorni.

Lo zenzero è raccomandato a coloro che soffrono di chinetosi. Potete acquistare tavolette di zenzero o cercare di bere una tazza di tè allo zenzero prima del viaggio.

Ha qualità antinfiammatorie che possono alleviare gonfiore e dolore.

Come tè, si dice che alleggerisca il mal di testa e il mal di gola o aiuti se avete febbre o raffreddore.

Lo zenzero fresco è usato per asma, tosse, coliche, palpitazioni, gonfiori, dispepsia, perdita di appetito e reumatismi, mentre la radice essiccata è usata per “rafforzare” lo stomaco, reprimere il vomito e trattare la diarrea.

I contro

Lo zenzero potrebbe interagire con alcuni medicinali.

Si raccomanda di prendere non più di 4 g di zenzero al giorno.

Gli effetti indesiderati potrebbero comprendere gonfiore addominale, bruciore di stomaco e nausea.

Quando non prenderlo

Ai bambini sotto i due anni è sconsigliato il suo uso.

Se state prendendo delle medicine, consultate un medico, poiché potrebbe interagire con i farmaci.

Evitate lo zenzero se avete un disturbo della coagulazione o se state prendendo medicine come l’aspirina.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*