Prostituta muore e ‘resuscita’ nella bara COMMENTA  

Prostituta muore e ‘resuscita’ nella bara COMMENTA  

Essere creduti morti e invece risvegliarsi ancora vivi all’interno della bara. E’ la terribile esperienza vissuta da una prostituta africana creduta morta dopo l’incontro con un cliente e per questo messa in una bara dalla polizia.

La donna però si è risvegliata e in preda al terrore ha iniziato ad urlare: “volete uccidermi, volete uccidermi”. L’espisodio è avvenuto a Bullowayo, nello Zimbawe e ha letteralmente scontolto la città per la dinamica dell’incidente.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*