Protesta di neonazisti finisce a tè e partita di calcio COMMENTA  

Protesta di neonazisti finisce a tè e partita di calcio COMMENTA  

Doveva essere una protesta ma è stata ‘placata’ con l’offerta di una tazza di tè. E’ accaduto fuori dalla moschea di York, in Inghilterra, dove un gruppo di neonazisti si è scagliato contro i musulmani all’interno dell’edificio in preghiera invocandone l’espulsione dal Paese.

Ma i fedeli, al posto di reagire, hanno aperto ai neonazisti le porte della loro moschea, invitandoli ad entrare per prendere una tazza di tè condita da pasticcini e poi a fare una partita di calcio insieme.

Un episodio particolare ed inaspettato, commentato dal parroco di una vicina parrocchia, padre Tim Jones, che ha dichiarato: “Ho sempre saputo che i frequentatori della moschea sono persone intelligenti, ma anche stavolta hanno dimostrato di essere molto coraggiosi, sia fisicamente che moralmente.

Credo anche che dobbiamo imparare dal loro atteggiamento nei confronti di un gruppo di estremisti di destra”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*