Protestano i controllori: sciopero dei biglietti sui treni COMMENTA  

Protestano i controllori: sciopero dei biglietti sui treni COMMENTA  

Dopo l’aggressione a colpi di machete subita da un capotreno ed un ferroviere ieri sera a Villapizzone i sindacati sono pronti a lanciare diverse azioni di protesta per sensibilizzare sul tema della sicurezza, che da almeno tre anni attende di essere affrontato.


Tra le azioni di protesta è previsto un blocco spontaneo nella giornata di oggi (dalle 12 alle 12.15), un sit-in del personale Trenord a Cadorna, uno sciopero bianco della biglietteria a bordo treno, quattro ore di sciopero nazionale del trasporto. A detta di Giovanni Luciano, segretario generale nazionale della Fit-Cisl, “Non ci resta che sospendere la controllerai sui treni! Adesso si è superato ogni limite: non si può andare a lavorare con il rischio ogni giorno di essere aggrediti fino quasi a perdere la vita. Non è giusto, non lo sopportiamo più”.


I sindacati si rivolgono a Trenord e alla Regione Lombardia, affinchè prendano provvedimento immediati. Naturalmente, Prefettura e Questura sono tenute ad assicurare l’ordine pubblico.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*