Prova tv: tre giornate a Lamela

Calcio

Prova tv: tre giornate a Lamela

Sputo solo voluto o realmente effettuato, Erik Lamela paga con gli interessi. El Coco è stato infatti squalificato per tre giornate dal giudice sportivo Gianpaolo Tosel attraverso il ricorso alla prova tv per il gesto compiuto ai danni dello juventino Stephan Lichtsteiner durante la partita di domenica sera. Sanzione largamente attesa perché anche se le immagini non chiariscono se l’atto si sia realmente consumato (ma le movenze successive del terzino svizzero sembrano lasciare pochi dubbi e la sentenza parla di “visibili residui”) l’intenzione e la mimica di Lamela sono risultate evidentissime e sono state punite con la pena minima per quello che viene equiparato ad un gesto violento, sfuggito al controllo dell’arbitro.

Lamela quindi tornerà a disposizione solo per le ultime due giornate in casa contro il Catania ed a Cesena. Per la partita contro la Fiorentina di mercoledì sera invece Luis Enrique dovrà fare a meno anche di altri due squalificati, Stekelenburg e Bojan, fermati per un turno al pari del cesenate Von Bergen, del palermitano Bertolo, dei genoani Mesto e Rossi, dello juventino Quagliarella e del fiorentino Pasquali.

Ed a proposito di Viola, il giudice ha Inflitto un’ammenda di 20.000 euro alla società per cori razzisti nella partita contro l’Inter.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche