Pubblica Amministrazione, al via i prezzi di riferimento
Pubblica Amministrazione, al via i prezzi di riferimento
Politica

Pubblica Amministrazione, al via i prezzi di riferimento

pubblica amministrazione

A partire da oggi entrano in vigore i prezzi di riferimento per gli acquisti della Pubblica Amministrazione. Previsti almeno 200 milioni di risparmio.

Taglio alle spese della Pubblica Amministrazione. Sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale i prezzi di riferimento per gli acquisti della PA. Il nuovo decreto del Mef indica i valori per una trentina di convenzioni Consip.

Da oggi, tutti i settori della Pubblica Amministrazione dovranno attenersi ai prezzi di riferimento per ogni acquisto. Dalle vetture di servizio alle fotocopiatrici, dai computer ai tablet, fino ad aghi e siringhe e all’energia elettrica. Per ogni fornitura si dovrà verificare di attenersi alle indicazioni del decreto.

Il risparmio complessivo ammonterà ad almeno 200 milioni di euro, secondo la stima “prudenziale” della legge di stabilità. Si potrebbe arrivare molto oltre, però, superando addirittura il miliardo, come ha spiegato il capo di gabinetto del Mef Roberto Garofoli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche