Pubblica una foto disgustosa su Instagram: gli utenti la minacciano di morte

Style

Pubblica una foto disgustosa su Instagram: gli utenti la minacciano di morte

Una foto provocatoria su Instagram, una foto per cercare di abbattere un taboo considerato ormai ridicolo come quello delle mestruazioni, ha scatenato una reazione inaspettata.

Louelle Denor, di Scranton, in Pennsylvania (Usa), ha postato sul social una foto di una coppetta mestruale con la mano sporca del suo stesso sangue. Uno scatto forte ma con uno scopo provocatorio. La reazione degli utenti però, come riporta anche il giornale locale, è stata molto forte e alcuni sono arrivati anche a minacciarla di morte.

«Stavo soffermando la mia attenzione sul fatto che le donne non possono mostrare il sangue mestruale (nonché la nudità) sul loro account. Questa è davvero una cazz***. Se fosse la foto di un dito ferito non ci sarebbe alcun problema. Sì, questo sangue è dalla mia vagina. Succede ogni mese (…)». Così ha scritto Louelle nella didascalia che accompagna la foto ma il web è insorto.
Alcuni l’hanno minacciata di morte, altri di essere una “feminazi”, un termine dispregiativo con cui ci si riferisce a un certo tipo di femminismo particolarmente insolente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche