Pubblicità bianche a Venezia COMMENTA  

Pubblicità bianche a Venezia COMMENTA  

Venezia

Negli ultimi mesi, tra le maggiori piazze di Venezia è centrale un problema che non regala una buona immagine ad una delle città più belle del mondo, sede di attrazione turistica: i maxi pannelli nei quali vengono esposti gli spot pubblicitari, da un pò di tempo a questa parte, sono vuoti.
Le critiche provengono forti dai cittadini, turisti e dal sovrintendente del Polo Museale Vittorio Sgarbi, tutti contrariati per la pessima immagine che si offre alla città lagunare mediante l’esposizione d’immensi pannelli completamente bianchi che coprono barbaramente le bellezze culturali di cui Venezia è fornita.
«Questa oscenità non può continuare.

E’ meglio rubare un quadro che rubare alla vista un pezzo di architettura, chi ha permesso quei pannelli è più scandaloso di un’associazione mafiosa», queste sono le gravi accuse menzionate da Sgarbi.(fonte: corrieredelveneto.it)
Sembra anche molto probabile l’ipotesi che questi spazi bianchi continueranno a rimanere tali poichè il comune di Venezia non sta ricevendo più alcuna prenotazione da parte di chi di dovere, spiega Renata Cordello la soprintendenta ai beni architettonici.
Si spera che questa situazione poco favorevole per Venezia, possa risolversi quanto prima, senza lasciare alcun tipo di scia dietro di sè.

Foto by corrieredelveneto.corriere.it

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*