Pugnalata Hello Kitty nel centro di Treviso COMMENTA  

Pugnalata Hello Kitty nel centro di Treviso COMMENTA  

E’ stata ritrovata legata ad un palo e con un coltello piantato nel cuore. Ricoperta di sangue la povera Hello Kitty è stata poi liberata dai Carabinieri di Treviso, che l’avevano scambiata, in un primo momento, per un misterioso messaggio di denuncia o per una dimostrazione del movimento di facebook “Lega per uccidere Hello Kitty”.

In realtà l’installazione è stata opera di  Alessio Bolognesi, artista ferrarese, che il 21 Aprile inaugurerà a Treviso la sua personale: Sfiggy kills the cartoon stars nello spazio Bevacqua Panigai in vicolo San Pancrazio.  Il lavoro dell’artista ferrarese è orientato alla denuncia dei personaggi dei cartoon, tra cui Hello Kitty appunto,  diventati simbolo ed emblema del mercato globale e lo fa attraverso Sfiggy, personaggio nato dalla sua mente del 2009, che oggi si fa carico, come ci dice il comunicato stampa della mostra,  “di liberarci di quei personaggi privi di spessore culturale, che hanno invaso il mondo reale”

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*