Pulizie ecologiche: stop ai prodotti nocivi COMMENTA  

Pulizie ecologiche: stop ai prodotti nocivi COMMENTA  

Pulizie ecologiche: stop ai prodotti nocivi.
Pulizie ecologiche: stop ai prodotti nocivi.

Le pulizie ecologiche sono il nuovo rimedio per pulire senza usare prodotti nocivi e inquinanti per le nostre case.

Buono a sapersi

I prodotti usati per pulire le nostre case inquinano l’aria. Un’indagine dell’Osservatorio della qualità dell’aria interna ha dimostrato che circa il 50% degli appartamenti è inquinato dai COSV (composti organici semivolatili). Tra i responsabili: detergenti e altri prodotti igienizzanti.

I nuovi trucchi ecologici

  • Bisogna comprare dei prodotti con l’etichetta ecologica. Ancora meglio, realizzarli fai da te.
  • L’aceto bianco (aceto d’alcool o di cristallo) è una buona soluzione: incolore, economico e non tossico.

    In più, è multifunzione grazie alla sua acidità: disinfettante, antiodori, anticalcare, ammorbidente, smacchiante e antimuffa.

  • Il bicarbonato di sodio è ottimo per pulire, anch’esso smacchiante ed elimina odori.

    Sbianca il bucato e lo rende più morbido, eliminando la durezza provocata dall’acqua. Permette anche di pulire e sbiancare piastrelle e mattonelle. Ecco una ricetta di pulito multiuso: 2 litri d’acqua calda, 2 cucchiai di bicarbonato di sodio, 1 cucchiaio di aceto bianco, 1/2 cucchiaio d’olio essenziale di limone o di lavanda.

  • La candeggina è troppo potente per un uso quotidiano a casa ed è un perturbatore endocrino.
  • Il sapone nero sgrassa e toglie tutte le macchie, anche le più resistenti, sia sul pavimento che sul bucato.

    L'articolo prosegue subito dopo

    Ridona brillantezza alle piastre in silicone, pulisce a fondo muro e pavimenti. È anche un buon detersivo per lavare i piatti. Per pulire il parquet o qualsiasi altra superficie in legno: 1/2 cucchiaio d‘olio d’oliva, 1/4 di tazza di succo di limone fresco o d’aceto. Mettete tutto in un recipiente ben serrato e agitate, si formerà una cera naturale. Da utilizzare con un panno morbido.
  • La pietra d’argento (o pietra d’argilla) permette di pulire tutti i tipi di superficie e di far brillare, in particolare, una superficie metallica. Dunque, è molto indicata per pulire, proteggere e lucidare l’argenteria, l’inox, l’alluminio, lo stagno, i vetri, la ceramica, i rubinetti e il marmo. Da utilizzare con uno straccio leggermente umidificato o una spugna umida. Sfregare fino a che non si formi una schiuma.
  • In generale, utilizzare un panno in microfibra. Sostituisce la carta assorbente e i prodotti usati per pulire. Asciuga, fa brillare le superfici di vetro, di metallo, l’argenteria, elimina le tracce di calcare, le impronte di mani e i residui di grasso.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*