Pussy Riot, trionfo al Sundance Festival

Cinema

Pussy Riot, trionfo al Sundance Festival

La protesta in una chiesa è costata loro il carcere ma oggi le Pussy Riot possono dirsi soddisfatte. Il film britannico intitolato “Pussy Riot: A Punk Prayer” e legato alle loro proteste ha conquistato il premio speciale nella categoria “il cinema documentario mondiale” al Sundance festival, kermesse americana del cinema indipendente che si svolge sin dal 1985. La pellicola è un vero e proprio documentario, girato dai registi Maxim Pozdorovkin e Mike Lerner, utilizzando fra le altre cose i video del tribunale, le interviste ed altri materiali documentari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche