Qual è la storia dell’ONU COMMENTA  

Qual è la storia dell’ONU COMMENTA  

L’ONU, l’Organizzazione delle Nazioni Unite, è un’organizzazione intergovernativa atta a promuovere la cooperazione internazionale.

Alla sua fondazione, l’ONU aveva 51 Stati membri; ora ce ne sono 193. La sede delle Nazioni Unite è a Manhattan, New York City, e sperimenta extraterritorialità. Ulteriori sedi principali si trovano a Ginevra, Nairobi e Vienna.


L’organizzazione è finanziata da contributi valutati e volontari dei suoi Stati membri. I suoi obiettivi sono il mantenimento della pace e della sicurezza internazionale, la promozione dei diritti umani, la promozione dello sviluppo sociale ed economico, la tutela dell’ambiente, e fornire aiuti umanitari in caso di carestie, disastri naturali, e conflitti armati.


Nel secolo prima la creazione delle Nazioni Unite, diverse organizzazioni, trattati internazionali e le conferenze si erano formate per regolare i conflitti tra nazioni, come il Comitato internazionale della Croce Rossa e le Convenzioni dell’Aia del 1899 e del 1907.


A seguito della perdita catastrofica, la Conferenza di pace di Parigi ha stabilito la Lega delle Nazioni per mantenere l’armonia tra i paesi.

L’ONU è stato formulato e negoziato tra le delegazioni dell’Unione Sovietica, Regno Unito, Stati Uniti e Cina in occasione della Conferenza Dumbarton Oaks nel 1944.

L'articolo prosegue subito dopo


Dopo mesi di pianificazione, la Conferenza delle Nazioni Unite per l’Organizzazione Internazionale si è riunita a San Francisco, il 25 aprile 1945, alla presenza di 50 governi e una serie di organizzazioni non governative impegnate nella stesura della Carta delle Nazioni Unite.

Leggi anche

Come fare speed test per adsl
Guide

Come fare speed test per adsl

Lo speed test è l'analisi della velocità della nostra connessione. Vediamo come poterlo effettuare per la nostra adsl Ormai la velocità della connessione è il parametro fondamentale per decidere quale offerta internet scegliere per la nostra Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*