Qual è il curriculum del ministro Carlo Calenda COMMENTA  

Qual è il curriculum del ministro Carlo Calenda COMMENTA  

ministro carlo calenda

Il nuovo ministro dello sviluppo economico, Carlo Candela nasce a Roma il 9 aprile 1973. Figlio della regista Cristina Comencini e del famoso economista Fabio Calenda, si laurea in Giurisprudenza ad indirizzo diritto internazionale presso la Sapienza di Roma.


Questi sono alcuni dati del ministro Calenda. Analizziamo insieme il suo curriculum.

Alla fine degli anni 90 Calenda entra a formar parte del team della Ferrari, dove lavora come assistente di Luca Cordero di Montezemolo.

Posteriormente comincia a lavorare in Sky Italia, dove svilupperà la sua carriera come dirigente aziendale. In questo momento Calenda ricopre il ruolo di responsabile marketing di prodotto e programmazione.


Tra il 2004 e il 2008 diventa l’assistente del direttore di Cofindustria con delega agli Affari Internazionali. Due anni dopo, nel 2011 ottiene il  ruolo importante come dirigente aziendale. Calenda diventa così direttore generale dell’Interporto Campano.

Nel 2013 decolla la sua carriera politica. Carlo  Calenda si candida alle elezioni della Camera dei deputati con “Scelta Civica” e nello stesso anno conclude il suo progetto politico con il partito e diventa membro del Partito Democratico.

L'articolo prosegue subito dopo


Il 2 maggio del 2013 diviene viceministro dello sviluppo economico durante il governo Letta e posteriormente con il  governo Renzi. Svolgerà questa carica fino il 20 marzo del 2016.

Tra il 21 marzo e il 9 maggio del 2016 Calenda ricopre la carica di Rappresentate permanente dell’Italia nella Unione Europea. 
Subito dopo, il 10 maggio di questo anno, Calenda diventa ministro dello Sviluppo Economico, ruolo che ricopre  dopo le dimissioni di Federica Guidi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*