Qual è il significato delle sacre ceneri - Notizie.it

Qual è il significato delle sacre ceneri

Cultura

Qual è il significato delle sacre ceneri

Mercoledì delle ceneri

Il Mercoledì delle Ceneri, per i credenti praticanti, rappresenta il giorno del digiuno e della preghiera.

Dopo i festeggiamenti del carnevale, inizia il periodo di Quaresima in preparazione alla Santa Pasqua e le Ceneri cadono il giorno di mercoledì che precede la prima domenica di Quaresima.

I credenti cattolici praticanti durante il mercoledì delle Ceneri osservano una giornata di digiuno (con astinenza dalla carne) e si uniscono in preghiera per chiedere perdono per i propri peccati.

Viene chiamato mercoledì delle Ceneri perché il rito liturgico di questa giornata si differenzia dagli altri per un particolare, il celebrante mette della cenere benedetta sul capo dei fedeli che si recano a messa per l’espiazione dei peccati.

Le Ceneri che si ricevono sul capo sono ricavate dai rami d’ulivo benedetti nella Domenica delle Palme dell’anno precedente, raccolti e bruciati l’anno dopo.

Nel mettere le ceneri sul capo, il celebrante recita una di queste due preghiere: “Ricordati che sei polvere e in polvere ritornerai”, o “Convertitevi e credete al Vangelo”.

Le Sacre Ceneri rappresentano il possibilità che ogni individuo ha di cadere nelle tentazioni durante la sua vita terrena e preparano spiritualmente alla santa Pasqua di conversione ed espiazione delle colpe.
Il Mercoledì delle Ceneri cade circa quaranta giorni prima della Pasqua: dopo di esso si susseguono le cinque domeniche di Quaresima e la domenica delle Palme.

La data del Mercoledì delle Ceneri dipende quindi dalla data della Pasqua, e ricorre nel periodo che va dall’inizio di febbraio alla metà di marzo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche