Qual è il significato dell’Equinozio d’autunno?

Guide

Qual è il significato dell’Equinozio d’autunno?

E’ arrivato il momento in cui dobbiamo salutare l’estate e prepararci per dare il benvenuto alla stagione autunnale. La fase buia dell’anno comincia ad essere sempre più vicina e, sebbene questo possa portare ad alcuni un po’ di malinconia, dovremmo invece approfittarne per riscoprire un senso molto più profondo e intenso di questa stagione. Nelle tradizioni pagane, gli Equinozi e i Solstizi rappresentano, assieme ad altre festività rurali, dei momenti di grande e sentita celebrazione, sia per onorare Madre Natura, che per soffermarsi a riflettere sul proprio percorso personale. L’Equinozio d’Autunno, in particolar modo, ha un valore simbolico molto importante, quello dell’equilibrio tra luce e buio come rappresentazione dell’importanza di entrambi gli aspetti dell’esistenza.

Nel mondo pagano la festività che coincide con l’Equinozio d’Autunno prende il nome di Mabon, proprio come il nome di una figura mitologica nordeuropea fortemente connessa con il concetto di vita terrena e ultraterrena, o meglio ancora di “non vita”.

La morte in realtà è soltanto l’emblema della chiusura di una fase in attesa di un nuovo rigoglioso inizio. Esattamente come la Terra attraversa questa fase nel suo eterno ciclo, così avviene nella nostra vita. Madre Natura inizia a prepararsi per il suo sonno invernale dopo aver tanto prodotto e, allo stesso modo, noi dobbiamo fare nella vita di tutti i giorni.

Normalmente l’Equinozio d’Autunno cade tra il 21 ed il 23 di Settembre, e in questo 2013 la stagione autunnale ci accoglie il giorno 22, con una situazione astrologica che sottolinea ancora di più il simbolismo di cui abbiamo parlato. Il fenomeno astronomico che caratterizza gli Equinozi è quello della durata delle ore di luce e di buio. In questi momenti dell’anno il giorno e la notte si equivalgono dando poi inizio, nei giorni a seguire, al prevalere del buio o della luce a seconda che sia l’Equinozio di Autunno o di Primavera.

Anche tale caratteristica ha un grande significato simbolico: ci porta ad osservare che luce ed ombra sono due facce della stessa medaglia e si trovano sia in natura che dentro di noi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*