Qual è la differenza tra Windows 7 e Windows XP? COMMENTA  

Qual è la differenza tra Windows 7 e Windows XP? COMMENTA  

Microsoft Windows XP si è rivelato così popolare che molti utenti non hanno optato di passare a Windows Vista. Windows 7 sembra essere un sistema operativo molto più stabile, e molti utenti hanno tempo per decidere se devono aggiornarlo.


Requisiti di sistema
Come con gli aggiornamenti del sistema operativo, i requisiti minimi di sistema per Windows 7 sono molto più alti di Windows XP. Windows 7 richiede un processore di almeno quattro volte più veloce rispetto ai requisiti minimi di XP e quasi otto volte la RAM.

Velocità
Microsoft afferma che Windows 7 ha un aggiornamento significativo della velocità rispetto a Windows XP, ma questo è vero solo su computer con configurazioni hardware uguali. Se stai usando un vecchio computer, si può effettivamente perdere velocità delle prestazioni con l’aggiornamento.

Funzionalità
Su Windows XP è possibile eseguire applicazioni progettate per esso in modo nativo. Windows 7, tuttavia, richiede agli utenti di eseguire vecchie applicazioni XP in modalità Windows XP, che richiede memoria RAM e spazio sul disco rigido e non è compatibile con tutti i processori.

L'articolo prosegue subito dopo

Compatibilità
Dal momento che Windows 7 richiede l’esecuzione di alcune applicazioni meno recenti in modalità compatibile XP, potrebbe essere necessario aggiornare alcune delle applicazioni al fine di massimizzare le prestazioni di Windows 7.

Vantaggi
Windows 7 ha incluso un sacco di nuove caratteristiche, come il supporto touch screen, Windows Media Center, un migliore controllo del ridimensionamento delle finestre aperte e software di controllo per i genitori.

Leggi anche

Youtube
Tecnologia

Come e quanto si guadagna su Youtube

Piccola guida alla creazione di una partnership con Youtube, allo scopo di guadagnare con i contenuti pubblicitari legati ai propri video. Sulla scorta dell'esempio degli youtuber milionari, può darsi che molti siano affascinati dall'idea di Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*