Qual è l’ormone dell’amore

Guide

Qual è l’ormone dell’amore

L’ossitocina, il cosiddetto ormone dell’amore, attiva sentimenti di fiducia e di attrazione tra le persone quando viene rilasciato nel cervello, e sorge nelle prime fasi dell’amore romantico. Eppure non è solo la freccia di Cupido che vi spinge a cadere in amore con la persona più vicina, secondo un recente studio pubblicato sul Journal of Neuroscience. Invece la magia sociale dell’ossitocina dipende se una persona è in una relazione monogama. L’ossitocina viene prodotta in molteplici situazioni sociali: nel favorire il parto e l’allattamento, durante le dolci interazioni tra persone che si amano, nel preludio dell’atto sessuale e nell’orgasmo sia maschile che femminile.
Sembra che durante un orgasmo la presenza dell’ormone nel sangue sia presente in una quantità cinque volte superiore rispetto ai livelli normali. L’ormone, una volta liberato sprigiona i suoi effetti benefici: regola la temperatura corporea, controlla la pressione sanguigna, alza le difese immunitarie.
Ma, una delle cose più importanti è che l’ossitocina viene sprigionato, e fa da “collante”, nei legami affettivi che si instaurano tra le persone.

E’ importante stimolare la produzione di ossitocina fin dalla nascita, i genitori hanno un ruolo fondamentale.
Quando un genitore prende in braccio suo figlio dolcemente, o quando lo stringe a sé per consolarlo o quando lo aiuta a superare una difficoltà o quando giocano insieme divertendosi o anche quando il genitore ascolta attivamente le preoccupazioni di suo figlio, la produzione di ossitocina è molto alta.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...