Qual è l’utilizzo delle maschere Carnevale di Venezia?

Guide

Qual è l’utilizzo delle maschere Carnevale di Venezia?

Le misteriose e bellissime maschere veneziane nascondono l’identità delle persone mentre seducono e intrigano i visitatori. Una varietà di maschere riempiono Venezia durante l’annuale carnevale. La storia delle maschere risale ai tempi in cui queste non erano usate solo per propositi gioviali, ma anche per protezione.

Uso storico. Gli Archivi Statali di Venezia registrano come, un tempo, fosse pericoloso prendere delle decisioni politiche se l’identità del politico era conosciuta. Per questo, i governanti iniziarono ad usare maschere e travestimenti per nascondere la propria identità al momento del voto. Con il passare del tempo l’idea dell’anonimato raggiunse la popolarità tra tutte le classi sociali. Debitori si nascondevano dai creditori, e i nobili erano famosi per nascondersi e chiedere l’elemosina agli angoli delle strade.

Belle Arti. L’artigianato veneziano domina l’industria delle maschere. A Venezia, i turisti possono trovare negozi nascosti nelle strade strette e curve, dove artigiani esperti creano maschere di vari tipi. Alcune sono intagliate dal legno d’ulivo, vetrificato e poi dipinto a mano con foglie d’oro. Altre sono fatte con ceramica o vetro, a forma di animali, come cavalli, gatti e uccelli con lunghi becchi. La grandezza delle maschere varia: si va da quelle piccole che coprono solo gli occhi a quelle che coprono l’intero viso.

Oggetti da collezione. La ricca storia, la varietà e la bellezza delle maschere veneziane fanno sì che queste siano collezionabili. L’età, il tipo e la condizione della maschera collezionata determinano il suo valore. L’aumento del valore è dato anche dall’originalità della maschera, dall’artigianato e dall’artista che l’ha creata. Il valore aumenta ulteriormente se la maschera è stata indossata o è appartenuta a una persona famosa o influente.

Celebrazione del carnevale. Il carnevale di Venezia è più famoso per le maschere e i costumi che per le feste o le sfilate. Visitatori da tutto il mondo arrivano per questo evento. Si svolge nelle due settimane che precedono l’inizio della Quaresima, secondo il calendario cattolico. I veneziani stessi sono soliti indossare costumi e maschere elaborate.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...