Qual è pena per reato bracconaggio

Guide

Qual è pena per reato bracconaggio

Il bracconaggio è un’attività illegale che si può verificare nell’ambito dell’attività venatoria, sia la caccia che la pesca.

Il reato si configura nel momento in cui si vada a caccia muniti di fucile, senza detenere un regolare porto d’armi; oppure si eserciti questo sport in una zona protetta, a scapito di specie animali in via di estinzione, o con mezzi considerati illegali, come ad esempio le tagliole. Nel caso della pesca, si parla di bracconaggio se si pescano pesci di misura inferiore al consentito, o in quantitativi superiori ai limiti fissati.

In Italia, la legge che regolamenta la caccia è la 157/92, che prevede degli obblighi da rispettare, e quindi della sanzioni per chi li viola. La pena prevista in genere consiste in una multa pecuniaria, determinata in base all’infrazione commessa, e una sospensione del porto d’armi, qualora posseduto.

In certuni casi, al reato di bracconaggio si somma anche quello di furto, poichè la fauna è considerata proprietà dello Stato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...