Qualche notizia sul Sirtaki COMMENTA  

Qualche notizia sul Sirtaki COMMENTA  

Dire Sirtaki è come dire Grecia. Questo ballo rappresenta egregiamente il paese ellenico. Tuttavia il Sirtaki è un ballo recentissimo rispetto alla millenaria storia della Grecia.

Il Sirtaki è stato infatti una straordinaria intuizione del compositore Mikis Theodorakis, che si ispiro ad una danza greca ben più antica per l’elaborazione della colonna sonora del film “Zorba il Greco”.

Il Sirtaki, magistralmente interpretato da un Antony Quinn giovane e piuttosto in forma, è una rivisitazione di una tradizionale danza greca chiamata Hasapiko o anche Danza dei Macellai. Sembra infatti che l’Hasapiko fosse la danza ballata dai macellai greci dell’epoca bizantina.


Il Sirtaki, ballo del 1964, colpisce per la crescente accelerazione del ritmo e dei passi; infatti dopo un inizio piuttosto lento, il ballo è caratterizzato da passi incrociati e veloci, eseguiti da ballerini che tendono le braccia appoggiandole sulle spalle gli uni degli altri.


Dopo il successo del film (e della performance del giovane Antony Quinn), il Sirtaki è diventato il simbolo della Grecia, alla quale ha portato turisti a non finire, tutti alla ricerca della spiaggia di Ierapetra che aveva fatto da cornice alla strardinaria esecuzione di un Zorba a piedi nudi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*