Quale lavoro facevano queste star prima di diventare famose? - Notizie.it
Quale lavoro facevano queste star prima di diventare famose?
Attualità

Quale lavoro facevano queste star prima di diventare famose?

Brad-Pitt

Prima di raggiungere la fama molti personaggi che oggi riconosciamo al cinema o in tv erano persone assolutamente comuni con un lavoro molto lontano da quello che svolgono oggi. Ecco cosa facevano alcune star prima di diventare famose: dovevano pur guadagnarsi da vivere, no?

Cominciamo dall’attore Brad Pitt, considerato uno degli uomini più belli del mondo, che prima di raggiungere il successo faceva la pubblicità per il fast-food “El Pollo Loco”, vestito da pollo. Nessuno lo riconosceva perché il suo volto era coperto. Questo impiego è durato però solo per un breve periodo della sua vita.

Altro attore molto amato dal pubblico (e dalle fans) è Channing Tatum. Magic Mike, quando era ancora un ragazzo, faceva lo spogliarellista. Evidentemente questa sua esperienza deve essergli servita per la successiva carriera cinematografica che poi ha intrapreso.

L’attrice Whoopi Goldberg, che interpretava la medium nel film “Ghost”, prima di diventare famosa, faceva davvero un lavoro strano.

Ci credereste che si occupava dei defunti, preparandoli prima della sepoltura?

Il cantante dei Kiss, Gene Simmons, prima di diventare il musicista heavy-metal che conosciamo, insegnava ai bambini piccoli. Certo nessuno lo avrebbe immaginato, eppure di sicuro i suoi allievi lo avranno trovato interessante e divertente. Ed ora saranno orgogliosi di avere avuto come maestro uno come lui.

L’attore George Clooney, uno dei più amati dalle donne, prima di raggiungere il successo nel campo cinematografico, faceva il commesso in un negozio di scarpe. Certo, ora un paio di scarpe vendute da lui avrebbero un valore davvero esagerato.

E per finire, anche il cantante Rob Stewart, prima di entrare nel mondo dello spettacolo, aveva a che fare con i morti: pare infatti che per un periodo della sua vita abbia fatto il becchino.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche