Qual’è l’origine del massaggio con le pietre calde? COMMENTA  

Qual’è l’origine del massaggio con le pietre calde? COMMENTA  

Un massaggio con pietre calde è diverso da un massaggio tradizionale, perché implica l’uso di pietre riscaldate poste sul punti chiave del corpo. Queste pietre sono tipicamente di basalto, che è una roccia vulcanica ricca di ferro, in grado di assorbire e trattenere il calore per un lungo periodo di tempo. Anche se il massaggio con pietre calde è diventato molto popolare solo negli ultimi tempi, il suo uso nelle tecniche curative risale a migliaia di anni fa.

 

Storia

•        L’uso antico e l’evoluzione del massaggio con pietre calde è avvenuto principalmente in quattro aree geografiche: Cina, India, Hawaii e Stati Uniti.


Cina

•        Già nel 2000 aC, antichi guaritori cinesi applicavano pietre calde sul corpo per il trattamento della malattia e del dolore muscolare.

India

•        Cinquemila anni fa in India, le antiche tradizioni di guarigione indù usavano regolarmente delle pietre calde per il trattamento del malessere generale del corpo.


Hawaii

•        Gli antichi Kahunas (guaritori delle Hawaii) tradizionalmente usavano le pietre vulcaniche calde avvolte nelle foglie sulle parti del corpo colpite da spasmi o tese.


Stati Uniti

•        I Nativi Americani usavano le pietre riscaldate all’interno delle capanne sudatorie. Le mettevano sull’addome per alleviare crampi e mal di stomaco o altro.

L'articolo prosegue subito dopo


La Stone Therapy

•        Il massaggio moderno con pietre calde è diventato popolare in Arizona, quando la massaggiatrice Mary Nelson ha introdotto la sua tecnica “LaStone”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*