Quale-lubrificante-scegliere-per-rapporto-anale

Quale lubrificante scegliere per un rapporto anale

Sesso & Coppia

Quale lubrificante scegliere per un rapporto anale

lubrificanti

Se hai intenzione di fare del sesso anale, non c'è cosa migliore che scegliere un buon lubrificante per rendere l'esperienza meno dolorosa e più piacevole. Di seguito qualche consiglio per scegliere il più adatto alle vostre esigenze.

Se hai intenzione di fare del sesso anale, non c’è cosa migliore che scegliere un buon lubrificante. Essere in grado di avere un buon rapporto anale dipende da quanta esperienza tu e il partner avete avuto in questo ambito e da quante volte lo avete già fatto. La prima volta solitamente è molto più dolorosa ma utilizzare un buon lubrificante può aiutare molto a migliorare la situazione. Usare un lubrificante adatto per il rapporto anale può infatti aiutare a ridurre il dolore e aumentare il piacere. Di seguito qualche consiglio.

Lubrificante per rapporti anali

Trovare un buon lubrificante per rendere meno doloroso e più piacevole il vostro rapporto anale può essere difficile. Oggi ce ne sono tantissimi sul mercato ma possono essere tutti suddivisi in tre tipologie: lubrificanti a base di acqua, lubrificanti a base di olio e lubrificanti a base di silicone.

A base di silicone

Il miglior lubrificante per sesso anale è quello a base di silicone.

Vi consigliamo di provare il Wet Platinum Premium Lube che è quello che contiene la più alta percentuale di silicone. Ha la caratteristica di rendere la penetrazione “scivolosa” e ha una durata molto maggiore degli altri lubrificanti. La sua unica pecca è che non può essere utilizzato con “giocattoli erotici” di silicone in quanto li danneggerebbe.

A base d’acqua

Se decidete invece di utilizzare un lubrificante a base d’acqua, vi consigliamo il System Jo Anal che può essere usato per tutte le tipologie di giochi sessuali e con tutti i tipi di condom. Sono meno scivolosi di quelli in silicone e si asciugano velocemente ma in compenso solo molto facili da pulire.

A base d’olio

Sul mercato sono inoltre disponibili anche tantissimi lubrificanti a base di olio o oli naturali. I più in voga sono senz’altro quelli all’olio di cocco, olio di oliva o anche al burro di karitè.

Attenzione però, i lubrificanti a base di olio portano il lattice a rompersi dunque se usate il preservativo per le vostre pratiche sessuali, vi consigliamo di optate per un lubrificante a base di acqua o silicone.

Lubrificanti ibridi

Un’altra valida alternativa potrebbe essere quella di optare per un lubrificante ibrido come Liquid Silk che è fatto a base di acqua ma contiene anche silicone. Tali lubrificanti ibridi durano molto di più di quelli ad acqua e sono facili da pulire. Infine, se cercate qualcosa di “desensibilizzante” vi consigliamo di provare Cleanstream Relax. Cleanstream Relax è un lubrificante a base di acqua che contiene lidocaina come agente paralizzante e dunque vi aiuterà ad alleviare il dolore causato dalla penetrazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche